22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.41
Palermo

SATIRA POLITICA DAL WEB

La satira che impazza sui social: Orlando-Hitler, dalla munnizza al tram in via Libertà | VIDEO

19 Maggio 2018

 

PALERMO. La rete si scatena: sui social network si sta diffondendo a macchia d’olio (già quasi 2 mila visualizzazioni) l’ennesimo video in cui viene ri-doppiata la celebre scena del film “La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler“.

orlando-vs-cammarataStavolta gli utenti di Facebook hanno deciso di fare satira politica, attribuendo al personaggio un ipotetico discorso del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, alle prese con diversi problemi in città: dall’annosa questione dei rifiuti e della perenne emergenza Rap (post Amia) e il flop differenziata; al confronto con il suo predecessore Diego Cammarata, fino ai cantieri infiniti e alle nuove linee del tram, previste in via Libertà.

Da qui le irriverenti battute sull’attuale giunta (gli assessori Marino, Arcuri, Riolo) fino ai cantieri infiniti lungo le vie Sicilia ed Emerico Amari (Anello ferroviario). Infine la chiusura sui conti in rosso del Comune e i dubbi su Rap e Amat

GUARDA IL VIDEO IN ALTO
Tag:

La redazione consiglia:

LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.