La seconda puntata di Sport in Rete, rotocalco sulle squadre siciliane | VIDEO :ilSicilia.it

lunedì 2 dicembre

La seconda puntata di Sport in Rete, rotocalco sulle squadre siciliane | VIDEO

2 Dicembre 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Amici de IlSicilia.it, benvenuti alla seconda puntata di Sport in Rete, rubrica che avrà cadenza settimanale e si occuperà delle vicissitudini delle formazioni siciliane.

IL PROGRAMMA DELLA SECONDA PUNTATA DI SPORT IN RETE

Nel programma di oggi parleremo della vittoria del Palermo nella trasferta contro la formazione campana del Giugliano, analizzando anche le polemiche relative alla questione dello spostamento in pullman deciso dalla società di viale del Fante.

A seguire ampia pagina dedicata al basket femminile. La Virtus Eirene Ragusa riprende la propria marcia in testa alla classifica, sconfiggendo a domicilio Battipaglia con il punteggio di 67-87. Bene anche Palermo, che riesce ad ottenere punti pesanti in chiave salvezza sul campo di Costa Masnaga.

Spazio oggi anche alla pallavolo femminile. Brutta sconfitta della Seap Dalli Cardillo Aragona che, dopo un filotto di sei vittorie consecutive, cade sul campo di Arzano. All’interno della puntata le dichiarazioni del coach Luca Secchi.

Infine, parleremo poi del Palermo calcio a 5, che torna alla vittoria contro il Monreale e si riprende la testa della classifica.

Buona visione e a lunedì prossimo.

Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona