La sentenza, per i giudici amministrativi il Muos è regolare :ilSicilia.it

La decisione del Cga

La sentenza, per i giudici amministrativi il Muos è regolare

14 Gennaio 2019

Il Muos? Regolare secondo i giudici amministrativi d’appello. Il Consiglio di giustizia amministrativa ha rigettato il ricorso presentato da associazioni ambientaliste, movimento No Muos e i comuni di Gela e Modica contro il sistema satellitare americano installato a Niscemi.

Il Muos, dunque, potrà continuare a operare in Sicilia. Da quanto si legge nella sentenza emanata dai giudici amministrativi di secondo grado, ‘La domanda di revocazione è infondata‘. In calce al documento la firma dei giudici Rosanna De Nictolis, Silvia La Guardia, Carlo Modica de Mohac, Giuseppe Barone e Giuseppe Verde.

Al centro della vicenda si era consumato uno scontro politico interno al Movimento 5 Stelle, che in Sicilia aveva visto la presa di posizione del deputato regionale Giampiero Trizzino contro la decisione del ministro della Difesa Elisabetta Trenta di avvalersi dell’avvocatura dello Stato per la difesa del Dicastero in questo procedimento. La decisione era stata successivamente revocata da Trenta, ma ile polemiche sulla questione tra i sostenitori dei pentastellati non si sono mai spente.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona