La sfida di Ferrandelli e Della Vedova: "Ribalteremo la cartina geografica d'Europa" | videointerviste :ilSicilia.it

Presentata la campagna elettorale verso il 26 maggio

La sfida di Ferrandelli e Della Vedova: “Ribalteremo la cartina geografica d’Europa” | VIDEOINTERVISTE

di
27 Aprile 2019

Guarda le video interviste in alto

Le sfide che affrontiamo non hanno un tempo futuro, ma riguardano il presente e il presente lo si fa insieme, qui e ora. Abbiamo un van che girerà per tutta la Sicilia con i nostri candidati per tutti i comuni. Saremo a Portella della Ginestra il primo maggio“. A dirlo è Fabrizio Ferrandelli, capolista e coordinatore regionale di +Europa e della campagna per le europee in Sicilia e Sardegna.

Il consigliere comunale di Palermo, fondatore del movimento I Coraggiosi, ha presentato in via Magliocco, a Palermo, la campagna elettorale di +Europa per le elezioni europee del 26 maggio alla presenza del segretario Benedetto Della Vedova. Quest’ultimo ha lanciato la sfida in Europa per la Sicilia: “Mostrare che un’altra Italia e un’altra Sicilia, diverse dal governo attuali, ci sono. Un’altra Italia significa ribaltare la cartina geografica dell’ Europa, guardare la Sicilia e l’Italia come i punti più altri. Guardare all’Africa non come il posto dal quale arrivano i barconi ma come la prospettiva di investimento per l’Europa dei prossimi decenni“.

All’appuntamento hanno partecipato i candidati della circoscrizione Isole, uniti da una sola parola d’ordine, ripresa come hashtag anche sui social network, #Oggi.

In lista insieme al trentottenne palermitano Ferrandelli, ci sono l’avvocato penalista Pietrina Putzolu, sassarese; la palermitana Stefania Ficani, manager bancario, vicina alla causa animalista; il farmacista messinese Giuseppe Sanò, fondatore di Percorso Comune Messina; Silvja Manzi, nata a Foggia, radicale, attivista nelle campagne referendarie e per i diritti civili; Marco De Andreis, anche lui proveniente dal partito radicale con esperienza di relazioni internazionali in ambito europeo; Maria Saeli, trentenne di Bagheria, presidente de ‘I Coraggiosi’, attiva nell’ambito delle iniziative in difesa del territorio ed Elia Torrisi, imprenditore catanese, laureato in Politiche europee ed internazionali e rappresentante della generazione Erasmus.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.