La Sicilia a suon di jazz: al via la stagione estiva del Brass Group :ilSicilia.it
Palermo

La stagione estiva toccherà Palermo, Taormina e Catania

La Sicilia a suon di jazz: al via la stagione estiva del Brass Group

di
19 Luglio 2017

La stagione estiva del Brass Group ha scelto delle location d’eccezione per ospitare artisti di caratura internazionale: lo Spasimo di Palermo, il Teatro Antico di Taormina, e quello greco romano di Catania.

Si inizia giovedì 20 luglio con il chitarrista manouche Joscho Stephan per un concerto all’insegna dei ritmi gitani; sabato 22 luglio ci si sposterà a Catania per il primo concerto del pianista Peter Cincotti, che torna in Sicilia dopo un doppio sold out registrato al teatro Santa Cecilia.

L’indomani, il 23 luglio, Cincotti tornerà a Palermo, città cui ha dedicato anche un brano, per un live al Teatro di Verdura.

 Si prosegue, il 5 agosto, allo Spasimo che ospiterà il raffinato chitarrista argentino Dominic Miller, già collaboratore di Sting, Peter Gabriel, Bryan Adams, Rod Stewart, Paul Young, Phil Collins.

Lo stesso giorno il Teatro Antico di Taormina ospiterà il Sicily All Stars, un ensemble che mette insieme i migliori musicisti della scena jazz siciliana; si replicherà il 6 agosto al Teatro di Verdura di Palermo.

Il 10 agosto, sarà la volta dei So Does Your Mother, una funk band romana guidata da Lorenzo Sidoti, di ben dieci elementi, che non si è fermata al semplice progressive rock ma lo ha costantemente contaminato con jazz, funk e progressive rock.

Il 19 agosto, invece, di nuovo allo Spasimo saranno di scena le musiche da due box interpretate da un trio di voci femminili, quello delle The Robin Gals per un tuffo nello swing più travolgente.

Il 22 agosto torneranno i Jazz In Progress: mitica band palermitana guidata da Anna Bonomolo.

Infine il 1 settembre l‘Orchestra Jazz Siciliana accompagnerà Davide Shorty, allievo della Scuola di Musica del Brass, al Teatro di Verdura.

E’ una grande, grandissima stagione – afferma l’autore della rassegna Luca Luzzu, direttore artistico della fondazione – la musica torna, infatti, nella meravigliosa location dello Spasimo e in più il Brass porta le sue note in teatri di grandissimo prestigio. Questo per dire che il jazz è Sicilia, come ormai dimostrato sia per i tanti talenti d’oltreoceano che ne hanno dato lustro, sia per l’amore che il pubblico siciliano ci riserva da tanti anni“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin