La Sicilia al centro della "Settimana europea delle regioni e delle città 2018" :ilSicilia.it

mercoledì 10 ottobre

La Sicilia al centro della “Settimana europea delle regioni e delle città 2018”

di
9 Ottobre 2018

L’itinerario arabo-normanno, che si snoda tra Palermo, Monreale e Cefalù, riconosciuto dall’UnescoPatrimonio mondiale dell’umanità”, sarà al centro della Settimana europea delle regioni e delle città 2018, un’iniziativa organizzata dalla Regione, in collaborazione con il Comune di Palermo, che si svolgerà mercoledì 10 ottobre all’Ufficio di Bruxelles di Rue Belliard.

Palermo Capitale della cultura 2018 è una delle principali iniziative culturali e turistiche promosse dalla Regione. Le attività comprendono mostre, concerti, eventi interattivi, un nuovo approccio per l’istruzione e il turismo, opportunità di lavoro per i giovani e l’incontro tra culture diverse.

Dopo i saluti di benvenuto di Vincenzo Falgares, dirigente incaricato dell’Ufficio di Bruxelles e dirigente generale del dipartimento regionale degli Affari extraregionali, interverranno: Sebastiano Tusa, assessore regionale dei Beni Culturali, Andrea Cusumano, assessore ai Beni culturali del Comune di Palermo e Paolo Fontani, direttore dell’Ufficio di collegamento dell’Unesco presso l’Ue a Bruxelles.

Concluderà l’incontro Gaetano Armao, vicepresidente e assessore regionale all’Economia, componente del Comitato delle regioni e vicepresidente della commissione Isole della Conferenza delle regioni periferiche e marittime

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.