La Sicilia trema: tre scosse di terremoto nel giro di poche ore :ilSicilia.it

Le scosse si sono verificate nelle province di Messina, Caltanissetta e Palermo

La Sicilia trema: tre scosse di terremoto nel giro di poche ore

di
18 Febbraio 2018

La terra torna a tremare in Sicilia. Tre scosse di terremoto nel giro di poche ore nelle province di Messina, Caltanissetta e Palermo.

La prima, la più forte, di magnitudo 3.4, è stata registrata alle 2,13 alle Eolie, davanti a Lipari. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 18 km di profondità ed epicentro in mare a 9 km da Leni (Messina). Non si registrano danni a persone o cose.

Intorno alle 4 del mattino una scossa di magnitudo 2.9 è stata indicata, sempre dall’Istituto di geofisica e vulcanologia, a Resuttano, in provincia di Caltanissetta. Altra scossa, con la stessa intensità pochi minuti dopo a Blufi, sulle Madonie.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.