La Sis completerà il passante ferroviario. Trovato l'accordo, finisce il rischio incompiuta :ilSicilia.it
Palermo

I sindacati salvano 30 posti di lavoro, via agli esuberi per 175 unità

La Sis completerà il passante ferroviario. Trovato l’accordo, finisce il rischio incompiuta

di
7 Aprile 2017

Raggiunto l’accordo tra i sindacati degli edili e il colosso italo-spagnolo Sis, in merito ai licenziamenti proposti vista la fase di ultimazione del Passante ferroviario di Palermo. Nell’attesa di conoscere l’esito dell’Atp (l’accertamento tecnico preventivo, ndr) sui 100 milioni di costi extra dell’appalto,  chiesti dalla ditta per l’aumento generale dei prezzi dal 2008 a oggie su cui si pronuncerà entro l’anno il Tribunale di Roma, i sindacati di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil esultano per aver salvato quasi 30 posti di lavoro.

“Abbiamo limitato i danni nella difficile vertenza del cantiere del passante ferroviario di Palermo – spiega Antonino Cirivello, segretario generale della Filca Cisl Palermo Trapani che, insieme a Feneal Uil e a Fillea Cgil, ha incontrato i vertici della Sis all’ufficio provinciale del lavoro di Palermo – . I licenziamenti purtroppo continuano a persistere ma sono stati salvati quasi 30 posti di lavoro e si è preservato il futuro dell’opera. L’azienda ha proposto 200 licenziamenti poi scesi a 175, ci sono possono essere però ancora speranze per altri lavoratori, legate allo sblocco del nodo di vicolo Bernava“.

 

Si tratta del “tappo” di soli 58 metri che impedisce da oltre 3 anni di ultimare la galleria “Imera-Lolli” della tratta A del passante. La Regione ha autorizzato la variante da 18 milioni di euro, ma si attende il via libera alle demolizioni dei 5 edifici danneggiati. Al posto degli edifici sorgerà un grande giardino. Per questa grossa variante si attende pure una variante al Prg.

vicolo Bernava giardino
Il progetto del giardino in vicolo Bernava (post demolizioni)

Al termine della riunione sono stati raggiunti due importanti obiettivi: “La Sis si è impegnata formalmente – aggiunge Cirivello – a reimpiegare le maestranze in altri cantieri dislocati in tutto il territorio nazionale, primo fra tutti quello della pedemontana. Inoltre l’azienda ha sancito per iscritto la volontà di completare il passante ferroviario senza fare ricorso ai subappalti e agli affidatari, quindi solo con i propri lavoratori”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin