La Skincare il trucco che tratta e che incanta la pelle :ilSicilia.it

La Skincare il trucco che tratta e che incanta la pelle

di
18 Maggio 2018

Se il makeup è una scelta o un puro atto di vanità, la skincare è uno step fondamentale se si vuole ottenere una pelle da favola.

Le domande alle quali vengo spesso sottoposta sono quelle su come ottenere un makeup perfetto e duraturo, ma spesso ci dimentichiamo di una cosa fondamentale, la cura della pelle, se non la curiamo e quindi la trascuriamo non potremmo mai ottenere un makeup straordinariamente bello da vedere, bisogna dunque partire dal principio, e adottare come regola fondamentale, l’idea di inserire nel proprio stile di vita una routine di bellezza, la skincare.

I prodotti per la cura del viso variano in base alla propria tipologia di pelle, bisogna dunque utilizzare trattamenti specifici per ottenere massimi risultati.

La prima regola fondamentale è quella di struccarsi sempre, durante la notte la pelle si rigenera e quindi ha bisogno di respirare e di attingere a sostanze nutrienti, una crema notte sarà più corposa rispetto ad una crema idratante da giorno proprio perchè maggiore sarà il fabbisogno di nutrimento.

Uno dei prodotti più in voga e performante del momento è senza dubbio l’acqua micellare, una vera e propria acqua struccante dalle delicate ma potenti azioni struccanti.

Un Passe-partout perchè spesso indicata anche per le pelli più sensibili, è facile da utilizzare e rimuove tracce di trucco e di impurità in pochi minuti.

Non solo la sera, utilizzarla anche al mattino è efficace per rimuovere le tracce di sebo e le impurità che si formano durante la notte.

(ACQUA MICELLARE CON FIORDALISO BIOLOGICO BEONME)

Dopo la detersione bisogna procedere ad uno step importantissimo ma che molte donne sottovalutano o che credono sia il metodo della nonna, il tonico.

Applicare un tonico è indispensabile per eliminare gli ultimi residui di makeup, rinfrescare e purificare la pelle, di solito consiglio di utilizzarlo due volte al giorno o comunque ogni qualvolta che il viso entra a contatto con l’acqua, esso infatti permette di rimuovere anche le tracce di calcare che si fissano sulla pelle.

Preferibile l’utilizzo di un tonico a base naturale e privo di alcol.

Dopo il tonico la pelle sarà pronta a ricevere idratazione, e cosa c’è di meglio se non un siero o un olio super idratante?

In india ad esempio, non esiste beauty routine che non utilizzi un’olio idratante, esso è un passaggio fondamentale perchè oltre ad idratare, penetra in profondità e attiva il rinnovo cellulare.

Quest’ultimo passaggio però è sconsigliato per tutte coloro che hanno la pelle grassa.

Una volta aver applicato il siero o l’olio idratante si procede applicando il contorno occhi e la crema viso.

Un’altra domanda frequente è: Quale crema utilizzare?

Come anticipavo inizialmente tutto dipende sempre dalla tipologia di pelle e in casi particolari, dai consigli del dermatologo di fiducia, ma rispondendo alla domanda, in base alla mia esperienza, posso dire che esistono in commercio alcune creme che hanno caratteristiche complete e che si adattano facilmente a tutte le tipologie di pelle come ad esempio la linea alla bava di lumaca del brand Bio made in Italy Moon di Marinella.

La bava di lumaca svolge un effetto levigante, elasticizzante e tonificante, è un potente antiage, svolge un’azione regolatrice sulla cute e ne migliora l’idratazione, è efficace sulle piccole macchie cutanee.

Entrare nel mondo della skincare non è difficile, bisogna amarsi un pò di più e far si che diventi un vero e proprio appuntamento di bellezza.

La determinazione, la costanza e la pratica giocheranno un ruolo fondamentale, ma se il makeup è una scelta la skincare può davvero fare la differenza diventando così fondamentale!

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin