La spiaggia di Eraclea Minoa inghiottita dalle mareggiate: "Istituzioni immobili" | Video :ilSicilia.it
Agrigento

la denuncia dell'associazione "mareamico"

La spiaggia di Eraclea Minoa inghiottita dalle mareggiate: “Istituzioni immobili” | Video

di
23 Aprile 2019

“Pasqua di passione per la spiaggia di Eraclea Minoa, nell’Agrigentino. La mareggiata causata dal forte scirocco ha inferto ulteriori ferite a ciò che resta del boschetto”. Lo afferma in una nota l’associazione Mareamico.

“Probabilmente ora il burocrate di turno proverà a chiudere nuovamente le strade di accesso alle spiagge, ma Eraclea invece ha bisogno di aiuto concreto e interventi urgenti”.

“La natura non aspetta sicuramente la Valutazione di impatto ambientale sul progetto approvato dalla regione. Eraclea Minoa è agonizzante. Prima dell’estate – conclude l’associazione –  debbono partire i lavori finanziati ed anche gli operatori turistici del luogo non possono essere lasciati soli a contrastare la forza del mare”.

 

Guarda il video in basso:

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per