"La Terra è piatta e ve lo dimostreremo!", a Palermo il convegno shock :ilSicilia.it
Palermo

il 12 maggio 2019 all’Hotel Garibaldi

“La Terra è piatta e ve lo dimostreremo!”, a Palermo il convegno shock

3 Aprile 2019

“L’Apollo 11 non è mai andato sulla Luna: è stata tutta una messa in scena della Nasa. La curvatura terrestre? Non esiste. E i giganti hanno abitato la Terra”. Questi alcuni degli assunti da cui partono i cosiddetti Terrapiattisti, gruppo di persone che crede nella teoria della “Flat Earth”, ovvero della Terra piatta.

Tutti i cultori della teoria più “stramba” del pianeta si sono dati appuntamento per il prossimo 12 maggio 2019 all’Hotel Garibaldi di Palermo. Due sessioni, mattina e pomeriggio, con quattro relatori per dodici tematiche in esame. Un congresso nazionale nel Capoluogo siciliano.

IL PROGRAMMA:

Agostino Favari: Assenza della curvatura terrestre: dimostrazione; Differenza di pressione fra atmosfera e spazio siderale; Proteine nobili? Iperproteinosi e malattie.

Albino Galuppini: introduzione all’astronomia zetetica; la conquista della luna: 50 anni di inganni; Tartaria, il dimenticato impero dei giganti;

Calogero Greco: Victor Schauberger e la scoperta della Free energy; Laocrazia, il vero nome della democrazia; orbita del Sole sulla Terra piatta.

Morena Morlini: La verità non è per tutti: riflessione sul rifiuto dell’informazione; Egocentrismo della stella polare; Pianeti reali o proiezioni.

Per partecipare all’incontro che avrà inizio alle 9 e andrà avanti fino alle 19, è fissata una quota di partecipazione di 20 euro.

Il direttore del Tg LA7 Enrico Mentana ha scritto ironicamente sul suo profilo Facebook: «Altro che Made in Sud, a Palermo tra qualche settimana il dibattito surreale raggiungerà vette altissime. Sogno lo streaming».

E chissà se non verrà accontentato. Di certo Le Iene – che già hanno affrontato il tema con due divertenti servizi – non si lasceranno sfuggire l’occasione di ascoltare le svariate teorie del complotto nel Capoluogo siciliano.

 

 

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona