22 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.37
Palermo

Dopo Marco Ligabue, un altro "vip" al fianco del giovane candidato sindaco di Palermo

La Vardera svela il suo primo assessore: “Totó Borgese allo Sport” [Video]

3 Marzo 2017

Dopo l’appoggio di Marco Ligabue, il giovane candidato sindaco di Palermo Ismaele La Varderapresenta un altro “volto noto” che ha deciso di scendere in campo al suo fianco alle Comunali di maggio. Con un video caricato sulla pagina Facebook, l’ex iena ha comunicato di aver preso la decisione di avvalersi della figura di Totó Borgese quale assessore in pectore allo Sport.

 

“Nella mia squadra – dice il giovane giornalista – troverete anche personaggi noti, ma la notorietà non è simbolo di buona politica. Per questo noi alla notorietà sommiamo la competenza, basta vedere il curriculum di Totó Borgese. Questo solo il primo dei professionisti che mi darà una mano, perché il progetto Ismaele sindaco non è fatto solo da giovani, ma da esperti e professionisti poiché alla freschezza, va aggiunta l’esperienza”.

Borgese è dottore in scienze motorie con 110 e lode, Laurea specialistica in management dello sport e delle attività motorie, istruttore con attestato della FIGC di scuola calcio, attore in “Malena” con Tornatore e “La Mafia uccide solo d’estate” con Pif. “Benvenuto a bordo Totò, farà parte del mio team e anche candidato al Consiglio Comunale con la mia lista”, conclude l’ex iena.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.