La voce di Camilleri per sostenere lo Spallanzani | VIDEO :ilSicilia.it

disponibile sul sito della casa editrice Sellerio

La voce di Camilleri per sostenere lo Spallanzani | VIDEO

9 Aprile 2020

Guarda il video in alto

Coronavirus, cultura e solidarietà si incontrano nell’iniziativa messa in campo dalla Casa Editrice Sellerio che, sul suo sito, mette a disposizione un racconto scritto e letto dallo stesso Andrea Camilleri.

Prima di accedere al formato digitale, gratuito, è richiesto un contributo libero con le indicazioni per effettuare un versamento diretto a sostegno del lavoro dell’Ospedale Spallanzani di Roma.

Da giovedì 9 aprile, infatti, sul sito dell’editore siciliano è possibile scaricare gratuitamente l’audioracconto ‘I Duellanti‘, dalla raccolta ‘La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta‘, letto dalla voce dello stesso scrittore di Porto Empedocle.

Nel 2012, per la pubblicazione della raccolta Camilleri e l’editore Sellerio decisero che quel libro poteva svilupparsi anche in un’App; e ‘La Regina di Pomeraniadivenne la prima applicazione di Andrea Camilleri che, con la sua inconfondibile voce, lesse tutti i racconti della raccolta insieme ad altri contenuti extra disponibili in audio.

Negli anni, la presenza dello scrittore è stata sempre un importante punto di riferimento, morale e intellettuale. E in questo tempo tra i più difficili che l’Italia sta vivendo la sua mancanza è un vuoto ancora più grande.

L’editore Sellerio e la famiglia Camilleri hanno quindi deciso di donare la lettura di uno dei suoi racconti più brillanti per poter permettere di ascoltare e ritrovare la sua inconfondibile e unica voce.

Introdotto da un video, riscoperto con commozione, l’audioracconto sarà disponibile in formato digitale sul sito della casa editrice.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.