La Vucciria si sveglia con un murale di Tvboy su Santa Rosalia :ilSicilia.it
Palermo

L'artista è definito il "Bansky italiano"

La Vucciria si sveglia con un murale di Tvboy su Santa Rosalia

7 Febbraio 2019

Palermo si è svegliata con un’opera di TVBOY in uno dei luoghi simbolo del capoluogo siciliano: la Vucciria. E’ la prima volta che lo street artist, che si è formato a Milano e attualmente vive in Spagna, fa incursione a Palermo, e ha scelto piazza Giovanni Meli.

L’occasione è il desiderio di riportare in vita il murale “Santa Rosalia“, apparso a Barcellona lo scorso 8 gennaio e sparito misteriosamente dopo poche ore. L’opera, ispirata alla star del Flamenco pop Rosalía, voleva far riflettere, con ironia, sull’idolatria e sul culto delle icone nella società contemporanea: se secoli fa l’oggetto di culto erano le icone religiose, ora sono le stelle della musica e gli influencer.

Sono molto legato alla figura protettrice di Santa Rosalia e a Palermo – afferma TVBOY – Era giusto che l’opera rivivesse qui e mi auguro abbia lunga vita“.

L’artista, di origini palermitane, definito il “Bansky italiano” per le sue provocazioni in chiave street art, ha voluto così omaggiare la sua città natale e la sua Santa Patrona, con un’opera che nella versione sicula, riporta lo stemma della città di Palermo.

Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Come se fosse Antani

Da oggi un nuovo blog s unisce a quelli già esistenti. Si intitola "Come se fosse Antani", con un riferimento più che esplicito al celebre film. "Amici miei". E' il blog di Giovanna Di Marco