"L'acchianata è donna": pellegrinaggio a Santa Rosalia promosso da Confcommercio :ilSicilia.it
Palermo

domenica 9 giugno, alle ore 9,

“L’acchianata è donna”: pellegrinaggio a Santa Rosalia promosso da Confcommercio

di
3 Giugno 2019

Acchianata a Santa Rosalia domenica 9 giugno, alle ore 9, a conclusione della manifestazione Palermo delle donne, realizzata anche in collaborazione con Confcommercio Palermo.

“L’Acchianata è donna” sarà presentata martedì 4 giugno, alle ore 10, nella sede di Confcommercio Palermo (via  E. Amari 11). L’evento è promosso e organizzato da Confcommercio Palermo, con il patrocinio del comune di Palermo e la partecipazione dell’assessorato comunale alla Scuola, dell’I.C. Mattarella-Bonagia,  dell’A.S.C. Attività Sportive Confederate, USR Sicilia Ambito Palermo Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia.

Saranno presenti la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il rettore del santuario don Gaetano Ceravolo, l’assessore comunale alla Scuola Giovanna Marano, la direttrice dell’ dell’I.C. Mattarella-Bonagia Enza Muratore, l’ideatrice di Palermo delle donne Stefania Morici, e il presidente di A.S.C. Fabio Gioia.

Palermo delle donne nasce con il supporto di Ars, Fondazione Federico II, Comune di Palermo, ConfCommercio Palermo.

 

LEGGI ANCHE:

“Palermo delle donne”: via al nuovo format che riempirà la città di eventi “rosa”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.