L'acqua rimane pubblica, Amap firma convenzione con Ati fino al 2045 :ilSicilia.it
Palermo

L'azienda coprirà 34 Comuni dell’Area Metropolitana di Palermo

L’acqua rimane pubblica, Amap firma convenzione con Ati fino al 2045

di
27 Marzo 2018

L’Amap diventa Gestore Pubblico del Servizio Idrico Integrato in 34 Comuni dell’Area Metropolitana di Palermo fino al 2045. E’ stata sottoscritta, infatti, una convenzione con l‘Assemblea Territoriale Idrica (Ati) che affida all’ex municipalizzata la gestione del servizio.

L’azienda dell’acquedotto comunale aveva rischiato di essere cooptata da Acque Potabili Siciliane. In questo modo, invece, si scongiura il pericolo della privatizzazione dell’acqua, un bene per il quale non è disponibile un’alternativa. E’ proprio questa, una delle ragioni principali che negli anni scorsi, quando era iniziato il dibattito su un’eventuale privatizzazione, aveva dato il via alle proteste dei comitati civici.

La vicenda.  Tutto iniziò tre anni fa quando Amap prese in gestione il servizio idrico integrato dei Comuni tramite l’affitto del ramo d’azienda fallita di Acque potabili siciliane (Aps), salvando così 198 posti di lavoro.

Leoluca Orlando

In seguito, per dare la possibilità di un nuovo ingresso a soci pubblici, fu prorogato l’affidamento del servizio per trent’anni. Trentatré Comuni acquisirono le quote societarie deliberando, tramite il Consiglio, l’affidamento del servizio idrico integrato fino al 2045. L’azienda diventò così una delle più grandi per numero di utenti serviti.

Il futuro dell’acqua pubblica – ha affermato il sindaco, Leoluca Orlandoè stato messo al sicuro. Con questo contratto trentennale l’Amap potrà programmare al meglio. Un particolare ringraziamento va al presidente che ha operato in piena sintonia con l’Amministrazione”.

Anche dall’ex municipalizzata si dichiarano soddisfatti del lavoro svolto “Affinchè l’acqua restasse pubblica. L’intero consiglio di amministrazione – dice il presidente, Maria Prestigiacomo – così come la dirigenza e i dipendenti, si sono profusi in un grande impegno per cambiare il destino dell’azienda. Questo era l’unico modo per evitare di essere assorbiti da Acque Potabili Siciliane”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin