Lagalla incontra ministro Lamorgese: sul tavolo emergenza Palermo :ilSicilia.it

il meeting

Lagalla incontra ministro Lamorgese: sul tavolo emergenza Palermo

di
28 Giugno 2022

Il sindaco di Palermo Roberto Lagalla è stato oggi a Roma per interlocuzioni con il governo nazionale per discutere delle principali emergenze della città ed in particolare del bilancio, per la cui data di approvazione è stata concessa la proroga di un mese che sposta, al momento, al 31 luglio il termine per la sua presentazione, così come stabilito per tutti quei Comuni in condizioni analoghe a quella di Palermo.

In mattinata ha incontrato il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese: “È stato un colloquio costruttivo che è servito ad aprire un proficuo canale di dialogo tra l’amministrazione comunale e il governo nazionale – spiega il sindaco Lagalla – abbiamo parlato a lungo delle emergenze della città di Palermo verso le quali il Ministro ha mostrato seria considerazione. A riguardo, ha espresso grande disponibilità nel voler intraprendere iniziative utili ad individuare adeguate soluzioni”.

Successivamente, il primo cittadino è stato ricevuto anche dal viceministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli. “Abbiamo convenuto – ha concluso Lagalla – che si procederà ad una revisione del piano di riequilibrio proposto dalla precedente amministrazione, nell’ottica di un piu’ sostenibile contenimento della pressione fiscale sui cittadini e di una più organica programmazione del bilancio,in stretta sinergia e con la disponibilità del governo nazionale”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro