L'allarme dei commercianti: "Consumi quasi azzerati, serve un anno bianco fiscale" :ilSicilia.it
Palermo

intervista a nunzio Reina (Confesercenti)

L’allarme dei commercianti: “Consumi quasi azzerati, serve un anno bianco fiscale”

di
25 Dicembre 2020

Il vice presidente della Camera di commercio di Palermo ed Enna e responsabile attività produttive Confesercenti Sicilia Nunzio Reina ha parlato della situazione commerciale della città in questo Natale segnato dalla pandemia.

Nunzio Reina
Nunzio Reina

Reina ha fatto in prima istanza un’analisi dettagliata di quelli che sono stati i consumi a Palermo in questo frangente, tracciando un quadro di sostanziale contrazione generale con qualche eccezione: Sotto l’aspetto dei consumi il settore tecnologico ha fatto grossi numeri, tanto è vero che hanno avuto un seguito le richieste di telefonini, televisioni ed altri apparecchi. Per il resto c’è un ceto medio che consuma quasi niente mentre le grandi firme riescono ad avere un seguito non indifferente. Questo è quello che sta accadendo a Palermo. I centri commerciali hanno avuto grande lavoro ma con le chiusure del week-end sono fortemente penalizzati. Come sempre ha fatto da padrone l’online e una delle categorie più massacrate è quella degli artigiani che normalmente approfittavano dei mercatini di Natale per vendere i propri prodotti. Questo è un settore in forte crisi”.

In merito a quelle che possono essere le soluzioni per sostenere le attività  in vista dell’anno nuovo il vice presidente della Camera di commercio di Palermo ed Enna indica una via univoca:  “Il punto fondamentale per cui non c’è alternativa è rendere il 2020 un anno bianco fiscale per tributi e contributi. Se questo rinvio nel 2021 non si farà non saremo in grado di pagare nulla e un piccolo negozio non potrà proseguire un’attività.  Ripeto che non c’è alternativa: se a me come attività, arrivano i pagamenti da fare, dopo lo stato di crisi che ho dovuto sopportare non sarò in grado di continuare e questo significa chiudere. L’anno bianco sarebbe importante perle imprese, anche perché, bisogna dire che gli aiuti non sempre arrivano, non sempre sono equi e non sempre sono risolutivi: sono una piccola boccata d’ossigeno che però non cambia nulla”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.