Sbarca in Sicilia il progetto "Hub on Health and Migration” | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Trapani

Sbarca in Sicilia il progetto "Hub on Health and Migration” dell'Oms. Tra i vari appuntamenti anche una visita all'hotspot di Trapani.

Sbarca in Sicilia il progetto “Hub on Health and Migration”

16 Novembre 2016

Hotspot di Trapani dimenticato da tutti ma non dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Il centro di Trapani in Contrada Milo è stato visitato ieri dalla direttrice regionale europea dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità Zsuzsanna Jakab. per presentare il progetto “Knowledge Hub on Health and Migration”. Dopo aver studiato la mappa della città e visitato le aree dove ancora oggi avvengono gli sbarchi , la Jakab  ha poi fatto visita in quella che è considerata una delle strutture più off limits  del sistema di accoglienza ai migranti in Sicilia.
Dopo la visita all’hotspot, la missione dell’Oms è stata ricevuta alla Prefettura di Trapani. Ma cosa è esattamente il progetto “Knowledge Hub on Health and Migration”?
E’ un progetto ideato dall’OMS e sostenuto dall’Assessorato alla Sanità della Regione Sicilia che costerà oltre 7 milioni di euro.
“Circa tre milioni e mezzo di euro saranno destinati a operazioni di salvataggio – ha spiegato Ranieri Guerra, direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute – un altro milione e mezzo arriverà dall’OMS per attività di collaborazione; circa 800mila euro saranno a disposizione della Croce Rossa Italiana per gestire assistenza formativa sanitaria e un 1 milione e 500mila euro di fondi europei serviranno a curare le malattie della povertà”.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.