Lampedusa, Musumeci: "Il centro di accoglienza è strapieno, propongo una nave per i migranti" :ilSicilia.it

l'idea del governatore

Lampedusa, Musumeci: “Il centro di accoglienza è strapieno, propongo una nave per i migranti”

di
3 Giugno 2020

La Sicilia riapre, ma lo fa attivando un protocollo di sicurezza sanitario che la Regione applicherà nell’Isola durante la stagione estiva.

Non sono mancate le parole del governatore Nello Musumeci in merito ai continui sbarchi di Lampedusa che si susseguono in queste ore.

Oggi incontriamo il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, per affrontare questo tema. La proposta è quella di tenere a disposizione ormeggiata in rada una nave per i migranti perché il centro è strapieno. Una nave che avesse tutti i servizi necessari per consentire gli immigrati di essere ospitati. Al momento  i paesi membri dell’unione europea non ci sono vicini.  Questo è un tema che va affrontato dal governo nazionale“,  afferma il governatore.

Sulla stessa linea d’onda il commissario Bertolaso:  “Molti mi hanno scritto da Lampedusa. Lampedusa deve essere un luogo di turismo a livello Italiano. Deve essere rivalutata e la situazione migranti va assolutamente rivista. Il Covid ha distratto la questione. Il problema in Africa non si risolve come ad oggi. Quello che sta accadendo in Libia è sotto gli occhi di tutti. La Sicilia è a 65 chilometri dall’Africa. È assolutamente indispensabile una risposta europea condivisa e coesa. Ma ciò non sta accadendo“.

 

 

LEGGI ANCHE:

Covid, Bertolaso: “Estate tranquilla, ma il virus a ottobre prenderà di nuovo quota” | VIDEO

Bertolaso consulente della Regione, Musumeci: “Compenso di un euro”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.