Lampedusa, pescatori e imprenditori in piazza col sindaco: "Occorrono soluzioni per i problemi dell'Isola" :ilSicilia.it
Agrigento

primo maggio di protesta

Lampedusa, pescatori e imprenditori in piazza col sindaco: “Occorrono soluzioni per i problemi dell’Isola”

2 Maggio 2019

“Quest’anno, per la prima volta, anche a Lampedusa abbiamo celebrato il Primo Maggio con un appuntamento in piazza al quale hanno partecipato cittadini e rappresentanti delle categorie produttive”. A raccontarlo è il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello che ieri mattina ha tenuto un comizio in piazza Libertà, nel corso di una iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con associazioni locali di lavoratori, pescatori, commercianti e attività produttive delle isole Pelagie.

“Per difendere concretamente i diritti dei lavoratori bisogna innanzitutto difendere le loro legittime richieste” ha detto Martello, che ha ribadito in particolare tre punti che vedono l’Amministrazione comunale impegnata nei confronti delle istituzioni locali e nazionali: risolvere la questione legata alla sospensione delle tasse (accordata in seguito agli sbarchi di massa del 2011); rimuovere il “cimitero delle barche” (le carcasse delle imbarcazioni dei migranti che giacciono nei fondali del porto e di alcune aree di mare adiacenti la costa di Lampedusa); risarcire i pescatori di Lampedusa e Linosa per i danni provocati alle loro imbarcazioni dai relitti dei migranti affondati durante la navigazione, che giacciono nei fondali rovinando le attrezzature le reti delle marinerie locali.

Affrontare e risolvere queste ‘vertenze aperte’ – ha detto Martellosignifica difendere il lavoro dei cittadini di Lampedusa e Linosa e dunque l’economia delle nostre isole. La manifestazione di oggi è un segnale evidente di come queste richieste siano sostenute dai cittadini”.

“Ci aspettiamo che le istituzioni che hanno competenze dirette rispetto a questi tre punti non restino insensibili – ha concluso il sindaco – ma si attivino al più presto, altrimenti andremo avanti con forme più incisive di protesta”.

 

Leggi il post su Facebook in basso:

 

Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Come se fosse Antani

Da oggi un nuovo blog s unisce a quelli già esistenti. Si intitola "Come se fosse Antani", con un riferimento più che esplicito al celebre film. "Amici miei". E' il blog di Giovanna Di Marco