Lampedusa: turista uccisa da pirata della strada che guidava senza patente :ilSicilia.it
Agrigento

omicidio stradale

Lampedusa: turista uccisa da pirata della strada che guidava senza patente

di
1 Settembre 2019

Una donna di Pinerolo (Torino), Fulvia Morando, 49 anni, è morta dopo essere stata investita a Lampedusa da un’auto. È accaduto intorno alle 23 di ieri. I carabinieri hanno poi arrestato per omicidio stradale, e posto ai domiciliari, un ventitreenne dell’isola che guidava senza patente, perché mai conseguita, e che dopo l’incidente era scappato insieme agli altri passeggeri dell’auto.

La donna era atterrata alle 21, insieme a un collega di lavoro (e non al marito, come era stato detto in un primo momento), con l’aereo proveniente da Torino. I due erano usciti dal residence dove alloggiavano per fare la prima passeggiata in centro: mentre la donna camminava è stata investita da un piccolo fuoristrada Suzuki Santana ed è stata scaraventata contro un palo.

La vittima è stata portata con una ambulanza al pronto soccorso, dove è stata constatata la morte. L’uomo che era con lei è sotto shock.

Numerosi i lampedusani che nella notte, appresa la notizia, si sono recati al poliambulatorio.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro