11 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.41
Messina

la pellicola è arrivata da Londra

“L’appel du sang”, al Palazzo dei Congressi il film sulla Taormina del 1919

29 Giugno 2019

Un irripetibile appuntamento con la storia per la città di Taormina domenica 30 giugno, alle ore 18, nella sala grande del Palazzo dei Congressi, dove sarà proiettato il film “L’appel du sang”, girato interamente a Taormina nel 1919. Sarà l’unica occasione per fare un raffronto tra la Taormina di ieri e di oggi attraverso le immagini della preziosa pellicola e scoprire i volti degli antichi abitanti di Taormina, come il mitico attore, taorminese doc, Salvatore Lo Turco. La pellicola è conservata presso il British Film Institute di Londra, che dopo anni di insistenza, il segretario generale di Taormina Arte Ninni Panzera è riuscito ad ottenere.

Dopo questa proiezione non ci sarà modo di rivedere questo film, che per altro è senza sonoro. Il film potrà essere vista soltanto una volta, a causa dello stato precario dopo cent’anni. L’unico studioso che ha visto, a Londra tanti anni fa, il film è Toto Roccuzzo, autore del libro “Taormina, l’isola nel cielo”, che ha scritto per noi una sua memoria su quella visione. Si tratta di un’occasione storica – evidenzia il sindaco, Mario Bolognari – e per questo invito tutti i cittadini di Taormina a questo evento culturale”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.