L'Ars si rimette in carreggiata: approvati DEFR e proroga esercizio provvisorio :ilSicilia.it

L'attività dell'Ars

L’Ars si rimette in carreggiata: approvati DEFR e proroga esercizio provvisorio

28 Marzo 2018

Una maggioranza improvvisamente risanata.

L’Ars riparte dall’approvazione del documento economico di programmazione finanziaria regionale e dalla proroga dell’esercizio provvisorio. Ci sono voluti meno di trenta minuti per dare corso alle approvazioni di documenti ai limiti del dovuto su cui la scarsa coesione ieri della maggioranza di governo aveva inciampato, fino a cadere rovinosamente.

L’esercizio provvisorio, un altro mese di proroga era contenuto all’interno di un solo articolo e privo di emendamenti: presenti 66, votanti 64, maggioranza 33, favorevoli 35, contrari 0 , astenuti 29. Poco prima l’Ars aveva approvato anche il DEFR ( psenti 66, votanti 63, maggioranza 32, favorevoli 33. Un margine di un solo voto, poco rassicurante, ma che ha consentito alla coalizione che sostiene l’esecutivo di Nello Musumeci di andare oltre e preparare il cammino della legge di stabilità regionale.

Per un Figuccia ritrovato, almeno per il momento, e motivato a essere una spina nel fianco, “a fin di bene”, come ama ripetere lui stesso, c’era un De Luca  risentito. Il parlamentare messinese, che martedì ha assestato il colpo del KO al Defr, oggi ha votato dopo l’inserimento della sua istanza all’interno dell’ordine del giorno presentato dall’esecutivo e votato stamani in commissione Bilancio.

L’Ars ripartirà mercoledì prossimo.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.