17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.05

Nessuna notizia del collegato alla finanziaria

L’Ars torna a riunirsi per parlare di leggi elettorali negli enti locali

20 Marzo 2019

L’Assemblea regionale siciliana torna a riunirsi. Dopo che per diversi giorni non si è avuto notizia di convocazioni di sedute, con alcune di queste che sono state addirittura revocate, i settanta inquilini di Sala d’Ercole sono stati chiamati per mercoledì 20 marzo alle ore 16.

Nelle ultime settimane, a lavorare sono state le commissioni, in particolare la seconda, la Bilancio, presieduta da Riccardo Savona. Si è cercato di trovare la quadra sul disegno di legge collegato alla finanziaria, non senza difficoltà.

Questioni che non devono essere del tutto risolte. Palazzo dei Normanni riapre le porte, infatti, ma non per discutere del collegato. Non si fa menzione di questo argomento nell’ordine del giorno dell’Aula.

Si parlerà, invece, di elezioni negli enti locali. Dopo le comunicazioni di rito è prevista la discussione del testo di legge sulle norme in materia di composizione della giunta comunale e di incompatibilità tra la carica di consigliere comunale e quella di assessore, nonché del quorum dei votanti per l’elezione del sindaco nei Comuni con popolazione fino a 15 mila abitanti.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.