L'Asael compie 50 anni di attività: il congresso all'Ars :ilSicilia.it

il 3 aprile

L’Asael compie 50 anni di attività: il congresso all’Ars

di
19 Marzo 2019

I problemi dell’amministrazione locale e i nuovi modelli organizzativi dei servizi pubblici locali. Questi gli argomenti che verranno trattati rispettivamente da Ugo De Siervo, presidente emerito della Corte costituzionale, e da Guido Corso, docente emerito di diritto amministrativo dell’Università Roma Tre, nel corso del convegno ‘Cinquant’anni di attività dell’Asael al servizio delle autonomie locali siciliane e dei loro amministratori – Attualità dell’idea ispiratrice e la necessità di una sua piena attuazione‘.

L’iniziativa è stata organizzata per celebrare i cinquant’anni dell’associazione che riunisce gli amministratori locali dell’Isola e che è stata fondata da Piersanti Mattarela, il presidente della Regione Siciliana ucciso dalla mafia il 6 gennaio del 1980. L’appuntamento è per il 3 aprile, alle 10, nella Sala Piersanti Mattarella di Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana, per una giornata di studi sul sistema delle autonomie locali in Sicilia.

I lavori del convegno, preceduto alle 9.30 dall’inaugurazione della mostra fotografica ‘Il percorso dell’attività dell’Asael‘, saranno introdotti e moderati da Matteo Cocchiara, presidente dell’Asael, mentre a seguire sono previsti i saluti del presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, del presidente della Regione, Nello Musumeci, e del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Dopo questa fase arriveranno le relazioni di Corso e De Siervo, al termine delle quali si aprirà la fase del dibattito con gli interventi del presidente della sezione di controllo della Corte dei conti, Maurizio Graffeo, del presidente della commissione paritetica Stato-Regione, Enrico La Loggia, del vicepresidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao, e dell’assessore regionale alle Autonomie locali, Bernadette Grasso.

In scaletta anche i contributi da parte dell’ex presidente dell’Asael, Salvatore Migliore, di Andrea Piraino, già ordinario di diritto costituzionale all’Università di Palermo, e di Giovanni Fiandaca, già ordinario di diritto penale all’ateneo palermitano.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Balzebù
di Balzebù

Cancelleri, ma la lista civica non garantisce l’elezione

Il Movimento 5 stelle è ormai un’accozzaglia di correnti. Da un lato Luigi Di Maio, da un altro lato Alessandro Di Battista, da un altro ancora Roberto Fico ed ancora-ancora Paola Taverna. Poi ci sono le sottocorrenti che a loro volta si suddividono in gruppi e sottogruppi. In questo frastagliato mosaico è molto difficile capire dove collocare i pentastellati siciliani, sia quelli eletti al parlamento nazionale che quelli eletti all’Ars.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin