L'Asp di Messina cerca dirigenti per tre ospedali: ecco come partecipare :ilSicilia.it
Messina

A Patti, Taormina e Sant'Agata

L’Asp di Messina cerca dirigenti per tre ospedali: ecco come partecipare

di
28 Giugno 2020

Saranno pubblicati a breve sul sito istituzionale dell’ASP di Messina gli avvisi interni per il conferimento dell’incarico di Unità Operativa semplice a valenza dipartimentale della direzione medica del P.O. di Patti, della direzione medica del P.O. di S. Agata M.llo e della U.O. di Ematologia del P.O. di Taormina.

Gli incarichi di durata triennale sono conferiti dal Direttore Generale a Dirigenti medici con almeno cinque anni di attività nel SSN nello stesso profilo professionale, Area  e disciplina di appartenenza e valutazione positiva del Collegio Tecnico ai sensi dell’art. 57, comma 2, su proposta scritta e motivata del Direttore di Dipartimento afferente, nel rispetto del CCNL vigente.

Nel conferire l’incarico il Direttore Generale deve valutare in particolare le attitudini personali e le capacità professionali dei singoli dirigenti in relazione alle attribuzioni ed ai compiti connessi con l’incarico stesso.

Le domande, con la relativa documentazione, indirizzate al Direttore Generale dell’ASP di Messina, dovranno essere presentate  esclusivamente a mezzo PEC personale al seguente indirizzo: concorsi@pec.asp.messina.it

Per la formulazione della proposta d’incarico, il Direttore di Dipartimento dovrà avvalersi della collaborazione di due Direttori di Struttura Complessa individuati dal Comitato del Dipartimento interessato.

La proposta d’incarico è trasmessa al Direttore Generale che valuta la proposta del Direttore di Dipartimento; ove la proposta non risulti idonea all’incarico viene redatto parere difforme. Il parere difforme è motivato per iscritto al Direttore del Dipartimento che viene invitato a ripetere la procedura.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.