L'associazione UPI Italia promotrice di accordi di partenariato tra gruppi industriali del Sud :ilSicilia.it

la nota

L’associazione UPI Italia promotrice di accordi di partenariato tra gruppi industriali del Sud

di
4 Agosto 2021

A soli pochi giorni dall’evento Jazz Inn di Pietralcina, patrocinato dal Ministero della Cultura, e partecipato da Invitalia, il Presidente Nazionale di UPI Italia Alessia Ruggeri, insieme al suo delegato per la Sicilia Davide Gioè, e al coordintore nazionale Gaetano Santoro, hanno concluso un accordo con il Distretto Meccatronica siciliano e il Gruppo Reti della Campania nell’ambito dei tavoli di Slow Dating inerenti le tematiche sia di compensazione finanziaria in divenire, grazie a quanto condiviso sul programma di Recovery Social Free, presentato dal Santoro di UPI, sia a proposito di formazione, industria 4.0 ed expertise di Upi Italia sulle piattaforme Fintech, in attuazione delle Digital Lending fino ad arrivare ai mini bond grazie a quanto condiviso sul programma di Recovery Social Free, con la collaborazione di eminenti economisti Keynesiani e rappresentanti delle Istituzioni Regionali italiane.

Il Recovery Social Free da solo movimenterebbe la stessa somma del Recovery Fund da 240 miliardi a 400 miliardi di volano economico senza alcun debito a carico dei cittadini e delle imprese già eccessivamente vessate.

Inoltre, altro accordo che si è concluso, sempre al Jazz In, il format di Fondazione Ampioraggio giunto alla V edizione, e creato quattro anni fa con l’obiettivo di favorire investimenti, collaborazioni e sinergie tra domanda e offerta di innovazione, nel segno dello sviluppo sostenibile, è quello che prevede la nascita in Sicilia di un Centro di ricerca con una intesa di programma su compensazione finanziaria, industria 4.0 e formazione tra il Distretto produttivo siciliano della Meccatronica, rappresentato dal presidente Antonello Mineo, e le società Smarter Lab Srl e One App Srl, rispettivamente Pmi e Startup innovative facenti parte del sopracitato Gruppo Reti di Napoli, fondato da Massimo Di Toma, che ha competenze diversificate e complementari nei settori della Ricerca e Sviluppo ma anche di innovazioni tecnologiche.

L’intesa prevede la realizzazione congiunta in Sicilia di un Centro di Ricerca a supporto delle aziende del distretto Meccatronica e dei loro clienti, oltreché l’integrazione delle rispettive competenze tecniche nello sviluppo di progetti di ricerca e innovazione. “Con questa alleanza tra Sicilia, Puglia e Campania si porta avanti il progetto di costruzione del bridge Nord-Sud di Meccatronica per la creazione delle filiere lunghe e per essere strutturati per partecipare ai progetti del Pnrr” spiega Antonello Mineo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin