Lavoratori precari Regione siciliana, sindacati: ''si proceda a stabilizzazione'' :ilSicilia.it

si sono riuniti nell'assemblea organizzata dalla Cisl Fp Sicilia

Lavoratori precari Regione siciliana, sindacati: ”si proceda a stabilizzazione”

di
12 Marzo 2018

I lavoratori precari della Regione siciliana si sono riuniti nell’assemblea organizzata dalla Cisl Fp Sicilia, nella sede della Funzione pubblica, a Palermo.

La richiesta è chiara: “definire concretamente le procedure per la stabilizzazione, così come previsto anche dalla cosiddetta Legge Madia che, all’articolo 20, parla di ‘superamento del precariato nelle pubbliche amministrazioni’ e apre alla possibilità di assumere a tempo indeterminato per il triennio 2018-2020“.

All’assemblea hanno partecipato anche l’Assessore regionale al ramo, Bernardette Grasso, e il segretario generale della Cisl Fp Sicilia, Paolo Montera.

Un processo, quello delle stabilizzazioni – ha detto Monterache deve essere portato a termine. Non è più accettabile che ci siano lavoratori che, dopo anni di sacrificio e di attesa, si ritrovino ancora in una situazione in cui i loro diritti non sono riconosciuti dal’Amministrazione. Ma non può trattarsi di un processo a una sola velocità – ha precisato il sindacalista – perché, oltre a quello dei precari della Regione, è necessario mettere mano anche alle vertenze che riguardano i precari degli Enti locali e il rinnovo del contratto dei regionali“.

L’assessore Grasso ha ribadito l’impegno del Governo Musumeci in questa direzione: “Dobbiamo trovare percorsi sostenibili – ha spiegato Grassoma da parte del Governo regionale c’è la ferma intenzione di procedere alle stabilizzazioni. Entro la fine dell’anno definiremo le diverse tappe da seguire, anche perché le risorse saranno disponibili dall’ 1 gennaio 2019”. 

”Accogliamo con soddisfazione l’apertura del governo regionale – ha concluso Monterae siamo disponibili al confronto che si renderà necessario per stabilire il programma per la stabilizzazione ma sia chiaro che vigileremo affinché l’attenzione resti alta fino al raggiungimento degli obiettivi e, allo stesso tempo, affinché non si arresti il processo per il rinnovo del contratto e la riclassificazione di tutto il personale attualmente in servizio alla Regione“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26