Lavori infiniti sulla Palermo-Agrigento, ultimatum della Regione alla ditta :ilSicilia.it
Agrigento

La SS 121 Bolognetta-Lercara Friddi

Lavori infiniti sulla Palermo-Agrigento, ultimatum della Regione

di
23 Giugno 2018

“O ripartono subito i lavori o la ditta può dire addio al contratto”. I lavori infiniti lungo la SS121 Palermo-Agrigento finiscono sotto la lente d’ingrandimento della Regione. Per evitare una nuova incompiuta, infatti, l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha incontrato ieri i vertici di Anas e CMC, l’impresa di Ravenna che sta eseguendo i lavori e che fa parte dell’ATI “Bolognetta Scpa” (insieme a CCC e Tecnis).

Secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia, sarebbe stato trovato un accordo tra le parti: entro la prossima settimana dovrebbero ripartire i lavori lungo la statale tra Bolognetta e Villafrati, e fra Vicari fino a Mezzojuso. Circa 4 km di cantieri, bloccati al momento da una maxi perizia di variante da circa 80 milioni di euro che l’impresa ravennate avrebbe presentato circa un mese fa.

Marco Falcone«Anas si è detta pronta a trattare sulla perizia di variante»,  ma fra le due parti c’è ancora una distanza di circa 5-6 milioni di euro, riporta il quotidiano. E l’assessore Marco Falcone precisa: «Siamo stati chiari: in mancanza di accordo, il contratto sarà rescisso». Il messaggio è un chiaro aut aut. Ma l’Anas potrà esprimersi solo dopo il 25 luglio, data in cui è previsto il Cda.

Ma prima di quella data, assicura Falcone, ne sapremo di più: «Abbiamo ottenuto un rafforzamento dell’organico in cantiere. Il 2 luglio effettueremo un sopralluogo tecnico che sarà decisivo per il proseguimento del rapporto contrattuale».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.