20 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.55

giovedì 3 e venerdì 4 maggio

“Lavoro, Credito, Mezzogiorno”: a Palermo il VI° congresso regionale della Uilca Sicilia

3 Maggio 2018

 

Lavoro Credito Mezzogiorno” è lo slogan del VI Congresso Regionale della Uilca Sicilia, il sindacato che raggruppa i lavoratori del credito, delle assicurazioni e delle esattorie, che si terrà giovedì 3 maggio di pomeriggio e venerdì 4 mattina a Palermo nei locali del CRAL del Banco di Sicilia, in via Rosolino Pilo.

uilca siciliaI lavori, che vedranno la partecipazione di 120 delegati provenienti da tutta la Sicilia, in rappresentanza di circa 3.000 iscritti, saranno presieduti dal segretario generale della Uil Sicilia Claudio Barone e si apriranno con la relazione del segretario generale uscente della Uilca Sicilia Gino Sammarco. Quest’ultimo non si ricandiderà perché chiamato ad altri importanti incarichi sia confederali sia in segreteria nazionale Uilca. Interverrà, invece, in entrambe le giornate congressuali, e concluderà i lavori, venerdì mattina, il segretario generale della Uilca Massimo Masi.

In un anno il sistema bancario siciliano ha perso più di 90 sportelli – dice Gino Sammarco- e sono fuori dal ciclo produttivo più di mille lavoratori. Con il FOC, Fondo per l occupazione, finanziato da tutti i lavoratori bancari si effettuano assunzioni di giovani, ma in Sicilia no!

Due banche di credito cooperativo non esistono più  e registriamo le fusioni di Banca Nuova in Intesa  San Paolo e del Credito Siciliano in Credito Valtellinese, con disagi per clientela ed operatori del settore.

Molti comuni siciliani – – continua Sammarco – non hanno più uno sportello bancario presente sul proprio territorio, per non parlare delle preoccupazioni che provoca la  rivisitazione di Crias, Ircac ed Irfis e le incertezze sul futuro di Riscossione Sicilia.

Su questi temi il confronto fra sindacato e governo regionale – conclude – non potrà che continuare ad essere serrato, ma  costruttivo nell’interesse dei lavoratori del settore, delle famiglie e delle piccole e medie imprese“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.