Lavoro e impresa per i giovani del Sud, oltre 700 progetti approvati in Sicilia :ilSicilia.it
Palermo

La regione in cima alle classifiche

Lavoro e impresa per i giovani del Sud, oltre 700 progetti approvati in Sicilia

di
24 Gennaio 2020

Oggi chi ha idee nuove e voglia di fare ha tutti gli strumenti per mettersi in gioco e realizzare la propria impresa, rinunciando ad abbandonare la Sicilia in cerca di lavoro: le misure messe a disposizione dallo Stato valgono oltre 400 milioni di euro per tutta Italia e hanno consentito di approvare oltre 700 progetti solo nella nostra Isola. Una straordinaria opportunità che vogliamo far conoscere il più possibile, grazie alla sinergia con Invitalia“. Così Mario Attinasi, presidente di Assoimpresa, commenta la due giorni organizzata presso la sede della Camera di Commercio di Palermo ed Enna dal titolo ‘Assoimpresa e Invitalia insieme per lo sviluppo economico della Sicilia’.

Ieri è stata la volta del convegno moderato dal giornalista Giovanni Villino e che ha visto intervenire esperti e consulenti ma anche il vice presidente e assessore all’Economia della Regione Siciliana Gaetano Armao, in una sala gremita da oltre duecento persone. “Un momento di confronto importante – ha sottolineato Attinasi – che è servito per illustrare tutte le grandi opportunità che oggi vengono offerte, garantendo finanziamenti a fondo perduto fino all’80% delle spese”.

All’incontro, valido anche per i crediti formativi universitari, hanno partecipato, tra gli altri, il prorettore vicario dell’Università di Palermo, Fabio Mazzola, e il delegato dell’Ateneo alle start-up Marcantonio Ruisi, docente ordinario di Strategie e politiche aziendali. Questa mattina, invece, toccherà alla presentazione di alcuni progetti: quelli selezionati dai consulenti di Assoimpresa potranno accedere a una seconda fase di pre-consulenza sulla fattibilità.

Sono quattro le misure gestite da Invitalia: ‘Resto al Sud‘, per i giovani under 46 che voglio avviare un’attività imprenditoriale o professionale, con copertura fino al 100%; ‘Cultura crea‘, dedicata a iniziative imprenditoriali e no-profit nel settore dell’industria culturale-turistica; ‘Smart&start‘, per le start-up innovative con copertura fino al 90%; ‘Nuove imprese a tasso zero‘, rivolta ai giovani fino a 35 anni o alle donne che vogliono avviare attività imprenditoriali con coperture fino al 75%. “Gli investimenti attivati nel 2019 in tutta Italia sono pari a oltre 400 milioni di euro, ma il plafond a disposizione è molto più ampio – continua il presidente di Assoimpresa – È quindi importante invogliare tutti a presentare la propria idea e a sottoporla ai nostri consulenti, confermando i buoni risultati raccolti finora“.

Secondo i report presentati da Invitalia, la Sicilia è in cima alle classifiche. ‘Resto al Sud’ ha visto approvare nell’Isola 607 progetti per un investimento complessivo di 39,2 milioni di euro e 2.307 posti di lavoro previsti: 182 progetti sono stati presentati a Palermo, 113 a Catania, 101 a Messina, 53 a Trapani, 49 a Siracusa, 40 ad Agrigento, 27 a Caltanissetta e altrettanti a Ragusa, 15 a Enna. ‘Smart&start’ ha finanziato nella Regione 31 start-up, al pari di Abruzzo e Veneto, mentre con ‘Nuove imprese tasso zero’ sono nate 44 nuove aziende, con la Sicilia che si piazza dietro soltanto a Campania e Lazio. ‘Cultura crea’ ha invece ammesso 42 domande nell’Isola, per un totale di 6,3 milioni di euro di agevolazioni e una previsione di 113 occupati.

Armao ha sottolineato come il “grande impegno” della Regione nella infrastrutturazione digitale possa essere d’aiuto alle imprese e alle start-up: “Per il secondo anno – ha ricordato – la Sicilia è la prima regione per crescita dell’infrastrutturazione digitale”. Per Mazzolainiziative come quella di Assoimpresa sono meritevoli perché fanno da collante a tutti gli strumenti a disposizione dei giovani che vogliono intraprendere la strada dell’autoimprenditorialità. Diventare imprenditori è una opportunità che i nostri giovani devono cogliere – ha aggiunto – e l’Università di Palermo è stata sempre presente in questo settore con dei corsi specifici e con la promozione delle start-up“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin