"Lavoro e sicurezza le priorità della Lega", videointervista a Igor Gelarda | ilSicilia.it :ilSicilia.it

“Lavoro e sicurezza le priorità della Lega”, videointervista a Igor Gelarda

di
8 Agosto 2018

Guarda la video intervista in alto

Igor Gelarda, poliziotto, consigliere comunale, da alcuni giorni è il nuovo responsabile organizzativo della Lega – Salvini Premier per Palermo e provincia, nominato dal Commissario regionale Stefano Candiani. Lo abbiamo voluto intervistare, per capire quali sono gli obiettivi del partito di Matteo Salvini per Palermo e la Sicilia e qual è il ritratto del militante leghista palermitano.

Vogliamo evitare che i nostri giovani continuino ad abbandonare Palermo e la Sicilia – spiega Gelarda – creando le condizioni affinché possano vivere qui e realizzarsi lavorativamente. Un tema prioritario è poi la sicurezza delle nostre città e dei nostri centri abitati“. Dunque, lavoro e sicurezza sono gli assi principali su cui punterà la Lega.

A Palermo opposizione dura a Leoluca Orlando, che da tempo ha lanciato lo slogan Palermo città mediorientale: “No, Palermo è una capitale del Mediterraneo, il che è molto diverso”. Igor Gelarda preannuncia anche il prossimo ingresso di alcuni consiglieri comunali palermitani nel partito e spiega quali saranno i criteri di selezione, a partire dal nuovo codice etico della Lega in Sicilia.

Infine, ricostruisce le ultime fasi della sua presenza nel Movimento 5 stelle e come è avvenuto l’avvicinamento al partito salviniano.

Guarda la video intervista in alto

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.