Lavoro: l'arma dei carabinieri assume, concorso per 234 nuove unità :ilSicilia.it

ECCO I POSTI A DISPOSIZIONE

Lavoro: l’arma dei carabinieri assume, concorso per 234 nuove unità

di
16 Settembre 2019

Nuove posizioni disponibili all’interno dell’arma dei carabinieri. È in atto un concorso interno, per titoli, per l’ammissione al 2° corso superiore di qualificazione (2019/2020) di 214 Allievi Marescialli di II fase, rivolta al personale dei ruoli Sovrintendenti, che hanno la facoltà di aderire soltanto per il proprio incarico di pertinenza, così distribuiti:

  • per gli appartenenti alla carica di Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri sono 194 posizioni;
  • per gli appartenenti alla carica di Forestale dei Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri sono 17 ubicazioni;
  • per gli appartenenti alla carica di Forestale dei Revisori dell’Arma dei Carabinieri sono 3 dislocazioni.

La domanda di partecipazione deve pervenire entro lunedì 30 settembre 2019. Tutti i requisiti necessari al bando sono consultabili sul sito dell’arma dei carabinieri, al seguente indirizzo

Il Ministero della Difesa ha inoltre divulgato un concorso pubblico, per titoli, per l’arruolamento di 20 Allievi Carabinieri in ferma quadriennale, destinati ad atleti di Interesse Nazionale riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) o dalle Federazioni Sportive Nazionali associate al CONI. La domanda di ammissione deve essere presentata entro lunedì 23 settembre 2019.

I posti a disposizione saranno suddivisi nelle seguenti specialità, per le necessità del centro sportivo dell’Arma dei Carabinieri: judo; lotta greco romana; kata; lancio del martello; velocità; marcia; lancio del disco; canoa fluviale slalom MC1; canoa fluviale slalom WC1; salto ostacoli; nuoto dorso mt. 100-200; nuoto rana mt. 200; nuoto (in acque libere) fondo km. 10; triathlon distanza sprint-olimpico; fioretto.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.