Lavoro, stabilizzazione Asu: Scavone incontra Anci, Asp e Camere di Commercio :ilSicilia.it
Palermo

il meeting

Lavoro, stabilizzazione Asu: Scavone incontra Anci, Asp e Camere di Commercio

di
26 Maggio 2021

Si accelera sulla stabilizzazione degli Asu: l’assessore regionale al Lavoro, Antonio Scavone, ha incontrato oggi i vertici delle Asp e delle Camere di Commercio oltre ai rappresentanti dell’Anci.

«Abbiamo voluto accelerare il processo di stabilizzazione degli Asu – ha detto l’assessore – illustrando agli enti utilizzatori i passaggi da mettere in atto per procedere rapidamente alla stabilizzazione dei 4.571 soggetti, in atto impiegati in attività socialmente utili. Al termine di questo primo giro di incontri, oltre ad una verifica che faremo con le parti sociali sull’attuazione della norma approvata dall’Ars con l’ultima Finanziaria, pubblicheremo una manifestazione di interesse per gli enti pubblici che volessero acquisire ulteriori lavoratori».

«Abbiamo chiuso una pagina del precariato storico – ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro – riconoscendo a circa 5 mila persone, che da decenni lavorano anche all’interno di enti pubblici, lo status di lavoratori. La norma approvata dall’Ars è il frutto del lavoro costante che in questi mesi si è sviluppato attraverso il tavolo di consultazione sociale permanente sulle problematiche relative al personale Asu istituito presso il dipartimento Lavoro con il determinante contributo della quinta commissione e dei suoi componenti».

Oltre ai 37 milioni già stanziati come negli scorsi anni per il pagamento del sussidio, con l’ultima Finanziaria il governo Musumeci ha aggiunto ulteriori 10 milioni di euro per il 2021 e ha stanziato complessivamente 54 milioni per il 2022 e il 2023 necessari a coprire anche il fabbisogno finanziario relativo agli oneri sociali.

«La Regione copre il costo complessivo per la stabilizzazione – ha proseguito Scavone – L’art. 36 della stessa legge prevede, inoltre, altri benefici come la fuoriuscita volontaria dal bacino e l’accompagnamento alla pensione per gli aventi diritto». Ad oggi già alcune decine di lavoratori Asu hanno richiesto al dipartimento Lavoro il beneficio economico per la loro fuoriuscita dal bacino.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin