L'avvocato Santoro contro Orlando: "La smetta di terrorizzare gli esercizi commerciali" :ilSicilia.it
Palermo

le dichiarazioni dell'avvocato penalista

L’avvocato Santoro contro Orlando: “La smetta di terrorizzare gli esercizi commerciali”

di
16 Maggio 2020

Le dichiarazioni del sindaco Orlando in merito alla riapertura delle attività commerciali in programma per lunedì prossimo (18 maggio 2020) fanno andare su tutte le furie l’avvocato penalista Stefano Santoro il quale ha ricoperto numerosi incarichi politici nel capoluogo siciliano vicino alla Lega di Salvini.

Il primo cittadino durante la conferenza stampa che ha tenuto questo pomeriggio ha evidenziato che: “Se vedo che le regole non verranno rispettate – ha concluso – mi troverò costretto a chiudere intere zone della città. La città che ha bisogno di un badante per ogni persona ha bisogno di repressione“.

Non si lasciano attendere le dichiarazioni dell’avvocato Santoro che afferma: “Il sindaco la smetta una volta e per tutte di terrorizzare i titolari degli esercizi commerciali, i parruchieri, i commercianti e i cittadini; alla vigilia della riapertura un sindaco attento dovrebbe favorire le riaperture ed incoraggiare i ristoratori e i titolari dei bar dopo oltre due mesi di chiusura e di perdite economiche ingenti e rasserenare invece i cittadini invitandoli con garbo alla prudenza che i palermitani dimostreranno, indipendentemente dalle frasi pronunciate in conferenza stampa attraverso le quali minaccia di chiudere gli esercizi commerciali.

Invece di esercitare terrore evocando la figura dello sceriffo di Nottingham piuttosto che esercitare un ruolo attivo e propulsivo a sostegno dei ristoratori e titolari di bar. Concedendo come gli è stato chiesto da diverse settimane suolo pubblico a titolo gratuito così da permettere l’allestimento all’aperto di tavoli e sedie per ricevere maggior pubblico possibile garantendo il distanziamento fra gli avventori e un proficuo riavvio delle attività commerciali“.

Con questo atteggiamento da sceriffo di denota di essere un amministratore ‘sciarriato’ con la contentezza. Incapace di infondere ottimismo e allegria”, conclude l’avvocato.

 

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, il 18 maggio tornano movida e negozi. Orlando: “Evitare il passìo inutile o chiuderò zone della città”

Avvocati, da Palermo attacco a Conte: “I 600 euro mancetta di Stato” | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin