L'azienda di Montante chiude i battenti: ex dipendenti in mezzo a una strada :ilSicilia.it
Caltanissetta

avviate le procedure di licenziamento

L’azienda di Montante chiude i battenti: ex dipendenti in mezzo a una strada

di
29 Novembre 2018

L’azienda di Antonello Montante, la Msa, Mediterr shock absorbers di Serradifalco (Cl),chiude e avvia le procedure di licenziamento per 21 operai, resteranno al momento i 6 impiegati amministrativi.

Il tavolo delle trattative tra l’azienda (specializzata nella progettazione e nella produzione di ammortizzatori per veicoli industriali, ferroviari ed applicazioni speciali) e l’Ugl si è chiuso con un appuntamento al 10 di dicembre, quando al Centro per l’Impiego di Caltanissetta si cercherà di trovare vie d’uscita per evitare il licenziamento dei lavoratori facendo ricorso agli ammortizzatori sociali.

Montante, ex leader degli industriali siciliani, coinvolto nell’operazione “Double Face”, scrive il Giornale di Sicilia, in carcere da maggio scorso, indagato per corruzione, rivelazione di segreto d’ ufficio, accesso abusivo ai sistemi informatici e favoreggiamento.

I motivi della chiusura nascono da una crisi economica e finanziaria scoppiata dopo l’arresto di Montante. Secondo i sindacati, inoltre, sembra che il gruppo metalmeccanico voglia investire sulla sede di Asti, più competitiva tanto da essere finita nel mirino di un gruppo cinese.

La Msa ha un fatturato di oltre 40 milioni di euro. Fra i clienti internazionali più importanti Bombardier, Siemens, Alstom, Db, Sncf. Nel 2001 ha rilevato il ramo produttivo della Htm, industria chimica di produzione di componenti in gomma e gomma metallo.

Oltre a Serradifalco, le fabbriche si trovano in Piemonte, ad Asti e Castell’Alfero, ed in Veneto, a Rossano Veneto, dove ha sede anche la Idem, l’azienda che produce le note biciclette Montante.

 

Leggi anche:

Caso Montante, la Cassazione annulla l’accusa di associazione a delinquere

Caso Montante, indagato anche Lumia

Caso Montante, si aggrava la posizione di Renato Schifani. Nuove accuse dei Pm di Caltanissetta

Montante non convince i giudici e resta in carcere

Montante finisce in carcere: l’ex presidente di Sicindustria rinchiuso a Caltanissetta

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin