Le banche scappano dalla Sicilia, Ella Bucalo:"La provincia di Messina è la più penalizzata" :ilSicilia.it

il commento del deputato nazionale

Le banche scappano dalla Sicilia, Ella Bucalo:”La provincia di Messina è la più penalizzata”

2 Dicembre 2019

Niente alta velocità, autostrade fatiscenti, alta capacità insistente per i porti, grandi aziende che ormai da tempo sono andate via e adesso la stessa strada è percorsa dalle banche. La Sicilia sta morendo ma sembra che non interessi a nessuno”, questo quanto dichiarato dal deputato nazionale Ella Bucalo di Fratelli d’Italia che già nei mesi scorsi si era interessata proprio ad alcune dismissioni di Unicredit.

Nella nostra Regione a dicembre 2018 erano attive solamente 59 banche con 1.273 sportelli aperti, circa 200 in meno rispetto al 2017. Quest’anno ci sarà un ulteriore calo se è vero per come è stato ufficializzato dall’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao che un quarto dei comuni dell’Isola (102) è privo di sportelli bancari“, aggiunge il deputato.

In provincia di Messina la situazione è a dir poco scandalosa con 59 comuni, su 109 senza sportello! Il governo nazionale è complice di questa situazione, il reddito di cittadinanza che come Fratelli d’Italia abbiamo più volte bocciato, non fa bene ai giovani che lasciano la Sicilia perché manca il lavoro”, afferma Ella Bucalo.

L’ultima grande opera completata nel 2005, è stata l’autostrada Messina – Palermo, mentre da 8 anni a questa parte assistiamo a stucchevoli passerelle e autorevoli promesse che restano ovviamente tali. Invito i colleghi della deputazione nazionale ad un tavolo di confronto e consultazione che superi le logiche partitiche e nell’interesse della nostra Terra, si impegni a realizzare qualcosa di veramente utile”, conclude la deputata di Fratelli d’Italia.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.