Le giornate dell'economia, la mobilità del futuro nelle aree metropolitane | video interviste :ilSicilia.it
Palermo

Il convegno a Palazzo Forcella De Seta

Le giornate dell’economia, la mobilità del futuro nelle aree metropolitane | video interviste

di
26 Novembre 2019

Guarda il video in alto

Partono ufficialmente Le giornate dell’economia del Mezzogiorno, dopo la presentazione di ieri a Palazzo delle Aquile. L’esordio a Palazzo Forcella De Seta, al foro italico, ha visto uomini delle istituzioni ed esperti del settore confrontarsi sul tema dei trasporti, da quello pubblico cittadino a quello aeroportuale fino a quello marittimo.

Al tavolo dei relatori, oltre al ‘padrone di casa’ Massimiliano Miconi, presidente di Ance Palermo, si sono avvicendati, tra gli altri, il presidente dell’Amat Michele Cimino, l’amministratore delegato di Gesap, Giovanni Scalia, e il presidente di Sispi, Cesare Lapiana. A moderare il dibattito, il direttore editoriale de iSicilia.it Maurizio Scaglione.

Ospitiamo anche quest’anno Le giornate dell’economia – afferma Massimiliano Miconipresidente di Ance Palermo – anche per simboleggiare lo stato dell’economia isolana e cittadina, in particolare del nostro settore, le costruzioni, in crisi ormai da anni“.

Quattro passeggeri su dieci non pagano il biglietto e sono soprattutto questi che si lamentano del servizio di trasporto pubblico che offre Amat a Palermo. Credo che soltanto chi paga il servizio può essere legittimato ad esprimere critiche – ha detto il presidente dell’Amat, Michele CiminoStimiamo una perdita tra i 3,5 e i 4 milioni di euro all’anno, cifre che sono importanti per il nostro bilancio. Amat – ha aggiunto Cimino – sta puntando anche sul servizio di ‘car sharing’ anche a Catania, Castelvetrano, Racalmuto e presto saremo anche a Sciacca, è uno strumento importante e chi lo conosce, lo apprezza perché anche questo rientra nella mobilità del futuro“.

Continua il successo dell’aeroporto di Palermo – afferma Giovanni Scalia, ad di Gesap -, che l’anno scorso ha registrato una crescita del 15% e quest’anno ha continuato a crescere, con un +7%. A fare da traino sono in particolare i voli internazionali, al quale si aggiunge la ‘ciliegina sulla torta’, il diretto Palermo New York”.

La mobilità del futuro – afferma il presidente della Sispi Cesare Lapianasarà diversa da quella attuale, se pensiamo alle smart cities. In questo senso, occorre anche tenere in considerazione la mobilità dei dati. Una volta si andava in banca una volta al mese, oggi praticamente ci si va una volta all’anno. Questo coinvolge anche i trasporti: con una sola app, oggi, compriamo il biglietto dell’autobus e veniamo informati sul suo tragitto“.

 

Guarda il video integrale del convegno:

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.