"Le persone oltre la malattia", il convegno sull'alzheimer a Villabate (Pa) :ilSicilia.it
Palermo

Il 21 settembre alle 16

“Le persone oltre la malattia”, il convegno sull’alzheimer a Villabate (Pa)

di
20 Settembre 2018

Le nuove frontiere terapeutiche e le più innovative strategie d’intervento messe in atto per sostenere i pazienti affetti dal morbo di alzheimer e per supportare le loro famiglie. Se ne parlerà durante il convegno “Le persone oltre la malattia“, in programma il prossimo 21 settembre, alle 16, a Villabate, alla “Karol” Rsa, in via Gibilmanna 50. Qui si confronteranno esponenti del mondo della sanità.

All’incontro parteciperanno il presidente della Karol Srl, Marco Zummo, il responsabile sanitario della Karol Rsa, Rosalinda Scalisi, il docente di Bioetica all’università di Palermo, Luciano Sesta.

Saranno, inoltre, presenti Salvatore Russo, direttore  sanitario Asp Palermo, Marcello Giordano, responsabile del centro di riferimento regionale Demenze senili-Alzheimer Asp Palermo, Daniele D’Angelo, consigliere dell’ordine dei Medici di Palermo, Maria Carmela Bruno, responsabile dell’ambulatorio Demenze Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello.

Concluderà i lavori il direttore della Karol Rsa, Daniele Zummo.  Nel corso dell’incontro verrà proiettato il video di animazione “Lost Property” di Asa Lucander.

Nella XXV giornata mondiale dell’alzheimer– spiega Marco Zummoabbiamo voluto promuovere questo convegno per discutere e conoscere le nuove frontiere di intervento di quella che ormai rappresenta ormai una problematica seria per migliaia di famiglie, considerato il numero di casi sempre più in crescita, soprattutto in Sicilia”.

“Nella nostra regione infatti si stima che siano oltre cinquantacinquemila i pazienti affetti da morbo di alzheimer e che quindi siano oltre cinquantacinquemila le famiglie alle prese con un malato di alzheimer. Siamo stati tra i primi –aggiunge Zummo– ad applicare il metodo  ‘protesico’ , che consiste nel ricostruire una realtà a misura dell’ospite che rievoca il suo passato, i suoi ricordi e i suoi affetti , nell’ambito di una strategia riabilitativa a misura d’uomo”.

“La Karol inoltre – conclude – sta partecipando a un progetto di ricerca col Cnr sul monitoraggio a distanza dei pazienti e su un progetto inerente all’impatto della bioalimentazione sulle malattie  neurodegenerative”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin