Lega, Candiani nomina Figuccia commissario provinciale a Palermo. Anello responsabile enti locali :ilSicilia.it

gli equilibri nel carroccio

Lega, Candiani nomina Figuccia commissario provinciale a Palermo. Anello responsabile enti locali

di
19 Novembre 2020

Le mosse della Lega in Sicilia: nuova segreteria politica con Alessandro Anello responsabile regionale Enti locali per la Sicilia occidentale e commissario cittadino a Palermo, e Vincenzo Figuccia commissario provinciale.

Cambiare la Sicilia, abbandonare schemi e politiche fallimentari che hanno mortificato questa terra è la missione della Lega. Matteo Salvini è il primo a credere in questo impegno e proporrà un patto a quanti come Vincenzo Figuccia vogliono spendere le proprie energie per far uscire la Sicilia dal ritardo cronico e della stagnazione“, afferma Stefano Candiani, senatore e segretario della Lega Sicilia Salvini Premier – In quest’ottica – continua Candiani – è necessario costruire la squadra che sarà protagonista di questo cambiamento. L’ingresso di Figuccia nel gruppo parlamentare della Lega all’Ars è un primo passo ma ho intenzione anche di costituire una segreteria politica della Lega Sicilia sul modello di quella lanciata qualche settimana fa da Salvini a livello nazionale“.

Per il segretario regionale della Lega Sicilia particolare importanza rivestono le elezioni amministrative a Palermo: “tra due anni saremo chiamati a mettere fine al malgoverno di Leoluca Orlando a Palermo, ed è indispensabile costruire fin da ora un progetto politico ampio e credibile. Per questo motivo ho chiesto al consigliere comunale Alessandro Anello di assumere il delicato compito di commissario della Lega per la città di Palermo e all’onorevole Figuccia di diventare commissario per la provincia di Palermo”.

“Nei prossimi giorni definirò i componenti della segreteria regionale. Posso però già anticipare che Alessandro Anello ne farà parte in veste di responsabile enti locali per la Sicilia occidentale, raccogliendo quindi il testimone da Maricò Hopps che a sua volta sarà chiamata a dare un importante contributo al partito nel costituendo organismo, sulla linea di quello nazionale costituito da Matteo Salvini, che supporterà il segretario regionale” conclude Candiani.

“Ringrazio il segretario regionale Stefano Candiani per la fiducia – dice Anello – gli importanti incarichi che svolgerò sia a livello regionale che nella città di Palermo mi onorano e confermano il buon lavoro fatto finora. L’ingresso di Vincenzo Figuccia sarà un valore aggiunto per continuare il percorso di strutturazione del partito”.

Il nuovo assetto arriva a poche settimane dalla nomina di Igor Gelarda a capo dei dipartimenti tematici della Lega in Sicilia, completando così con Anello la squadra che si occuperà del partito a Palermo, anche in vista delle prossime amministrative del 2022.

Le parole di Gelarda

“Il progetto lega si amplia con l’ingresso dell’onorevole Vincenzo Figuccia, che rinforza la nostra squadra alla regione e con la sorella Sabina che rinforza il nostro gruppo a Palazzo delle aquile. Benvenuti ad entrambi in squadra, mentre esprimo un ringraziamento, a nome di tutto il gruppo Lega di Palermo, ad Alessandro Anello per l’attività svolta sino ad ora. Ringrazio anche il senatore Candiani che mi conferma la fiducia in qualità di capogruppo a Palazzo delle aquile, del gruppo consiliare Lega più numeroso dell’Italia. E per avermi chiesto di occuparmi, insieme al neo commissario cittadino Alessandro Anello, delle liste e della squadra che la Lega presenterà alle prossime amministrative a Palermo .”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin