Legge sulla prescrizione, da Forza Italia una proposta di referendum abrogativo | ilSicilia.it :ilSicilia.it

iniziativa dei berlusconiani all'Ars

Legge sulla prescrizione, da Forza Italia una proposta di referendum abrogativo

di
8 Febbraio 2020

Il gruppo parlamentare di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana ha depositato la proposta di referendum abrogativo della legge sulla prescrizione voluta dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. L’esito del voto in Aula sarà poi trasmesso alla Corte di Cassazione e in seguito alla Corte costituzionale, previa adesione di altri quattro Consigli regionali.

“Da addetto ai lavori, il processo penale deve avere una durata ragionevole, non può durare tutta la vita – dice Tommaso Calderone, capogruppo di Forza Italia all’Ars -. Mi compiaccio che la mia proposta abbia avuto un seguito grazie soprattutto al presidente Miccichè, il quale da instancabile baluardo dei valori liberali, ha permesso che per la prima volta il Parlamento siciliano sia chiamato al voto su un quesito referendario”.

“L’azione intrapresa da Forza Italia in Sicilia – conclude Calderone – è una battaglia di civiltà che avrà seguito in altre regioni, contro una disposizione che presenta numerosi profili di illegittimita’ costituzionale. Un abominio giuridico che danneggia tutti: le vittime e la collettività, i quali hanno interesse a un puntuale accertamento delle responsabilità e delle pene, che cosi’ verrebbero a mancare. Per tale motivo, oltre al presidente Micciche’, ringrazio i colleghi di partito Savona, Pellegrino, Mancuso, Papale, Gallo e Caputo, firmatari insieme a me di una proposta di contrasto a quella che considero una nefandezza giudiziaria voluta dal Governo centrale”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin