L'Hotel Riviera di Messina torna in vendita: De Luca lancia il nuovo avviso :ilSicilia.it
Messina

in assenza di offerte andrà ai baraccati

L’Hotel Riviera di Messina torna in vendita: De Luca lancia il nuovo avviso

8 Novembre 2019

“Dalle parole ai fatti, abbiamo lanciato l’avviso per la vendita dell’Hotel Riviera. Abbiamo pubblicato per l’ennesima volta l’avviso per acquisire proposte di acquisto dell’hotel Riviera di proprietà della Città metropolitana”.

Lo annuncia il sindaco metropolitano Cateno De Luca, che domani effettuerà un sopralluogo proprio negli appartamenti e nei locali dell’ex Hotel Riviera per valutare le ipotesi di trasferimento dei beni di proprietà della Città della Metropolitana, in relazione al piano di dismissioni redatto da Palazzo dei Leoni ed in conseguenza dell’ipotesi di offerta d’acquisto avanzata dall’Agenzia per il Risanamento (Arisme), finalizzata all’assegnazione di alloggi da destinare alla famiglie interessate dallo sbaraccamento e dal risanamento delle aree cittadine degradate.

L’ex provincia di Messina lo ha acquistato per circa 30 miliardi di vecchie lire quasi 30 anni fa e nel frattempo si è trasformato in un pericolo per la pubblica e privata incolumità per il non uso. Oltre 30 di chiacchiere e di strampalate idee però ancora il Riviera e li come un Titanic che va affondando nel mare delle incapacità e dei belli progetti irrealizzabili”, sottolinea De Luca.

Per l’ultima volta sarà usata la stima di una perizia che ha fissato in circa 11 milioni di euro il valore dell’immobile – afferma De Luca -. Ovvio che a questo avviso l’Arisme non parteciperà. Il termine per la presentazione delle proposte scadrà il 29 novembre prossimo. Se nessuno si farà avanti sarà pubblicato un ulteriore avviso che consentirà di vendere l’immobile al miglior offerente entro e non oltre il 31 dicembre prossimo ed ovviamente chiederò ad Arisme di partecipare e formulare la propria offerta”.

“E’ arrivato il momento di dire basta con le trentennali chiacchiere – aggiunge il primo inquilino di Palazzo dei Leoni –. O arriveranno offerte serie per mettere in sicurezza l’immobile con qualsiasi destinazione oppure si faranno appartamenti per le famiglie che vivono nelle baracche. I fatti si commentano da soli, sono evidenti le vergognose condizioni in cui si trova l’hotel riviera. Ringrazio la mala pianta di quella politica che ha ridotto il Riviera in queste condizioni“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.