"Libero cinema in libera terra", le tappe in Sicilia del festival contro le mafie :ilSicilia.it
Catania

La manifestazione è giunta alla XII edizione

“Libero cinema in libera terra”, le tappe in Sicilia del festival contro le mafie

di
10 Luglio 2017

Farà tappa in Sicilia nei prossimi giorni la carovana del festival itinerante contro le mafie “Libero Cinema in libera terra”, giunto alla XII edizione. Partito ad inizio mese il giro ha toccato sul territorio nazionale diversi luoghi tra piazze, parchi, periferie e beni confiscati alla mafia, proponendo titoli cinematografici di interesse e riflessione tematica, per promuovere l’allargamento degli spazi democratici e, in generale, la cultura della legalità.

Il primo appuntamento nell’Isola vedrà, il 12 luglio a Catania nella piazza dedicata al commissario Beppe Montana, la proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate” di Pif, pellicola inserita nella sezione “ridere di mafia” di cui fa parte anche “L’ora legale” di Ficarra e Picone in proiezione giovedì 13 a Naro, nell’agrigentino. Il film scelto per la tappa a Bagheria, venerdì 14 luglio all’interno dell’Anfiteatro della Parrocchia S. Pietro, è “Libere, disobbedienti, innamorate“, di Mayasaloun Hamoud. L’opera prima della regista palestinese racconta tutta la potenza sovversiva delle donne nel ritratto di una generazione disorientata, alla ricerca della propria libertà e gelosa della propria identità.

La scelta dei titoli rispecchia pienamente la volontà della manifestazione di veicolare un messaggio importante, contro l’illegalità e a favore dei diritti umani, attraverso un linguaggio innovativo, semplice ed efficace al tempo stesso. Le proiezioni, tutte ad ingresso gratuito, saranno aperte da uno spettacolo dal vivo tra cinema, fumetto e lavagna luminosa per raccontare piccole e grandi storie di sopraffazione mafiosa e riscatto, mescolando espressioni e linguaggi d’arte. Il festival è promosso da Cinemovel Foundation e da Libera, la rete di associazioni contro le mafie fondata da Luigi Ciotti. Ulteriori informazioni sull’iniziativa sul sito www.cinemovel.tv

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv