Libri: ecco il 12 candidati finalisti del Premio Strega 2020 :ilSicilia.it

600 i giurati che li leggeranno

Libri: ecco il 12 candidati finalisti del Premio Strega 2020

di
12 Marzo 2020

Il Comitato direttivo del Premio Strega – riunito in videoconferenza a causa delle restrizioni emesse dal Governo nazionale per il contrasto alla diffusione del Covid-19 – ha scelto i dodici candidati all’edizione 2020, la numero LXXIV, tra i cinquantaquattro titoli di narrativa proposti dagli Amici della domenica.

Premio Strega 2020
Questi i dodici libri selezionati:

Silvia Ballestra – La nuova stagione (Bompiani)
Proposto da Loredana Lipperini

Marta Barone – Città sommersa (Bompiani)
Proposto da Enrico Deaglio

Jonathan Bazzi – Febbre (Fandango Libri)
Proposto da Teresa Ciabatti

Gianrico Carofiglio – La misura del tempo (Einaudi)
Proposto da Sabino Cassese

Gian Arturo Ferrari – Ragazzo italiano (Feltrinelli)
Proposto da Margaret Mazzantini

Alessio Forgione – Giovanissimi (NN Editore)
Proposto da Lisa Ginzburg

Giuseppe Lupo – Breve storia del mio silenzio (Marsilio)
Proposto da Salvatore Silvano Nigro

Daniele Mencarelli – Tutto chiede salvezza (Mondadori)
Proposto da Maria Pia Ammirati

Valeria Parrella – Almarina (Einaudi)
Proposto da Nicola Lagioia

Remo Rapino – Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (Minimum Fax)
Proposto da Maria Ida Gaeta

Sandro Veronesi – Il colibrì (La nave di Teseo)
Proposto dall’Accademia degli Scrausi

Gian Mario Villalta – L’apprendista (SEM)
Proposto da Franco Buffoni

I libri candidati saranno letti e votati da una giuria composta dai 400 Amici della domenica, ai quali si aggiungono 200 voti di studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 20 Istituti italiani di cultura all’estero, 40 lettori forti selezionati da 20 librerie indipendenti distribuite in tutta Italia, 20 voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura (tra cui 15 circoli costituiti presso le Biblioteche di Roma), per un totale di 660 aventi diritto.

La cinquina sarà votata il 9 giugno alla Camera di Commercio di Roma; l‘elezione del vincitore del Premio Strega 2020 si svolgerà il 2 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.

Il Premio Strega è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega con il contributo della Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con BPER Banca e Ibs.it.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.