Lido trasformato in discoteca, scatta il sequestro a Isola delle Femmine :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Lido trasformato in discoteca, scatta il sequestro a Isola delle Femmine

di
7 Agosto 2021

La Polizia di Stato prosegue nei controlli volti a garantire che la movida estiva si svolga nel rispetto delle regole e, in particolare, del distanziamento sociale, indispensabile per contrastare il proliferare dei contagi.

I controlli hanno interessato ancora una volta il lungomare di Isola delle Femmine, meta la sera di moltissimi giovani del palermitano che, attesi i controlli serrati in città e nella borgata marinara di Mondello, peraltro in buona parte oramai pedonalizzata, preferiscono riversarsi su quel litorale dove operano alcuni stabilimenti balneari in grado di trasformarsi la sera in vere e proprie discoteche all’aperto in spregio a ogni elementare regola di contenimento dell’epidemia e delle attuali varianti del Covid-19.

Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. “Mondello” in collaborazione con la Divisione Polizia Amministrativa di Sicurezza  della Questura, con personale del locale Ispettorato del Lavoro, della S.I.A.E. e dell’A.S.P. di Palermo, nonché dalla Polizia Municipale del luogo, dopo un’attività di osservazione e ricognizione audio-video, hanno effettuato un accesso ispettivo presso uno stabilimento balneare.

Il lido adibiva una pedana (di appena 70 mq circa) a luogo di intrattenimento di decine di giovani, intenti a ballare al ritmo della musica diffusa ad alto volume da un DJ, senza indossare la mascherina, in spregio di qualsiasi cautela e buon senso. L’accesso allo stabilimento avveniva senza pagamento di ticket e con consumazione facoltativa, di fatto nessuno verificava se l’area fosse satura di avventori inibendone quindi l’ingresso di altri. La pedana sulla quale la marea di giovani si accalcava è risultata priva di agibilità e il locale sprovvisto della licenza di P.S. del Questore di Palermo per tenere pubblici spettacoli.

Denunciato il titolare dello stabilimento per attività di pubblico spettacolo senza agibilità dei locali e sequestrata preventivamente tutta l’area utilizzata dagli avventori per ballare e che ospitava la strumentazione musicale gestita dal Dj.

Sono state elevate a carico del gestore sanzioni che superano gli 8.000,00 euro atteso che non soltanto avrebbe organizzato una serata danzante abusiva nell’esercizio di un’attività imprenditoriale senza la prescritta Licenza di P.S., ma non avrebbe altresì rispettato i protocolli e le linee guida degli ultimi provvedimenti legislativi posti a contenimento della diffusione del contagio da Covid-19, sì da determinare gli operatori ad applicare la sanzione accessoria della chiusura provvisoria dell’attività/esercizio per cinque giorni.

Identificato infine tutto il personale in servizio presso lo stabilimento, gli agenti di polizia unitamente ai colleghi dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Palermo hanno accertato la presenza di due lavoratori privi di regolare contratto con conseguente sospensione dell’attività imprenditoriale.

Anche il personale dell’ASP ha accertato carenze strutturali.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.