#lifeviralart: la prima mostra virale a sostegno dei sanitari italiani :ilSicilia.it

le mascherine creative proposte dagli utenti dei social

#lifeviralart: la prima mostra virale a sostegno dei sanitari italiani

20 Marzo 2020

L’arte che esorcizza il male e che unisce anche a distanza: questo concetto si può sintetizzare nell’hashtag #lifeviralart che rappresenta la prima mostra d’arte virale sorta sui social Instagram e Facebook.

Le protagoniste di questa virtual exhibition sono le mascherine, in tutte le variabili fantasiose che gli utenti vorranno postare.

Lo scopo principale dell’iniziativa è quello di raccogliere fondi a favore degli ospedali italiani ingolfati dal dilagare del coronavirus, che serviranno anche per l’acquisto di presidi di protezione individuale per medici e infermieri.

Spiegano gli ideatori: “Abbiamo voluto utilizzare l’arte come momento di svago per attraversare la fase d’isolamento, necessario a limitare il contagio, con una proposta di condivisione pubblica. Ha inoltre lo scopo di promuovere le varie azioni di raccolta fondi a sostegno degli Ospedali italiani in un atto di solidarietà che unisce l’Italia“.

mascherine_arte

Nel dettaglio “si avrà la possibilità di fare una donazione per il nuovo centro di terapia intensiva, sorto in tempi record, il Columbus Covid-2 Hospital Regionale della Fondazione Policlinico Gemelli, con 59 posti letto di terapia intensiva e 80 posti letto singoli, oppure sostenere una specifica campagna di raccolta fondi già in atto a favore degli ospedali sul territorio nazionale per dotarsi di tutti gli strumenti e le attrezzature necessarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19“.

Protagonista della campagna è la mascherina, simbolo principale delle azioni di prevenzione e protezione, trasformata in un modo giocoso per celebrare la vita in tutte le sue forme.

All’iniziativa hanno già aderito diversi artisti sul territorio nazionale ma anche residenti all’estero o stranieri ed è estesa a tutti.

Come si può partecipare

Sono 5 le mosse da seguire: creare una mascherina artistica, indossarla e postarla sulla propria pagina Facebook e Instagram con l’hashtag #lifeviralart.

Il post dovrà essere inviato, inoltre, all’indirizzo life.viralart@gmail.com, con autorizzazione al trattamento dei dati personali e a pubblicare l’immagine (in caso di minori occorre il consenso di entrambi i genitori).

Bisognerà attendere la risposta via mail dal TeamLife per vederla pubblicata sui canali ufficiali, nel frattempo si potrà procedere ad una donazione, ad offerta libera, sugli appositi siti (https://www.gofundme.com/f/sostieni-il-columbus-covid2-hospital oppure a un ospedale a tua scelta presente su territorio nazionale andando su https://italianonprofit.it/donazioni-coronavirus/).

 

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona