16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.39

Verso le elezioni Politiche

Lima (Sinistra Italiana) attacca: “Il Pd consegna il Paese agli avversari. Legge sbagliata”

12 Dicembre 2017

Precisazioni, sfumature, ma anche riflessioni sostanziali che servono a chiarire. All’indomani della pubblicazione dello studio che taglierebbe fuori Pd, Liberi e uguali e tutta l’area culturale che gravita intorno alle posizioni della sinistra in Sicilia, l’avviso ai naviganti conserva il suo valore, nonostante alcune puntualizzazioni “ad adiuvandum”

I dati delle regionali per quanto diano un’indicazione politica non chiudono del tutto la partita . Candidature di profilo cambierebbero la sostanza delle cose. Numeri veri e non sondaggi. Dunque cifre che non rimangono ‘in libertà, ma riteniamo siano affidabili come premessa di un ragionamento articolato”.

Fava

Ne è convinto Sergio Lima, autore dello studio che riguarda le simulazioni proposte nello scenario della sinistra siciliana: “Alla base della nostra indagine e dello studio fatto ci sono premesse chiare. Capire quali sono i collegi “chiusi” e in quale parte di territorio palermitano e siciliano era più incisiva da rendere la nostra proposta. L’elemento di natura politica  comunque rimane. L’orientamento prevalente è quello che punta sul centrodestra, il Pd nella Sicilia occidentale potrà eleggere al massimo 4 o 5 deputati. È comprensibile da questo punto capire il nervosismo che c’è dentro il Pd. Non è certo colpa nostra se il Pd ha fatto una legge elettorale che consegna il Paese al Movimento 5 stelle e al centrodestra”.

Lima prosegue : “In questo momento siamo presenti nei consigli comunali di tutte le grandi città della Sicilia, all’Ars, alla Camera e al  Senato. Un situazione che da circa venti anni non si registrava”.

Senza fatti importanti, stravolgimenti di fondo o debacle di governo regionale, che sta appena cominciando a compiere i suoi primi passi insomma, la strada è tracciata. Toccherà ai siciliani, tra qualche mese, confermare o smentire queste indicazioni.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.