LinkedIn bloccato in Russia per aver violato le leggi sull'archiviazione dati | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Alcuni provider russi hanno già tagliato l'accesso al sito

LinkedIn bloccato in Russia per aver violato le leggi sull’archiviazione dati

di
30 Novembre 2016

Il social network LinkedIn sarà bloccato in Russia al seguito della decisione della corte che ha ritenuto la società colpevole della violazione delle leggi di archiviazione dei dati locali. Dal 2014 la Russia ha introdotto una legislazione che richiede ai social network la memorizzazione dei dati personali dei cittadini su server che risiedano all’interno del paese.

linkedinIl regolatore della comunicazione russo Roskomnadzor ha comunicato che LinkedIn sarà disponibile all’interno del paese per altre ventiquattro ore prima di essere bloccato.

Alcuni provider Internet russi, come MTC, hanno già tagliato l’accesso al sito, che ha più di sei milioni di membri in Russia. Un responsabile di LinkedIn ha riferito che spera di incontrare Roskomnadzor per discutere del blocco, attuato per la prima volta nei confronti di un social network avente sede negli Stati Uniti.

Il Cremlino, come da prassi, comunica che non c’è nulla di cui preoccuparsi ma gli utenti dei social network russi temono che il blocco di LinkedIn sia solo un primo passo verso una maggiore censura ed un maggior controllo di tali strumenti come Facebook e Twitter, considerati come i prossimi obiettivi.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha riferito ai giornalisti a che Roskomnadzor ha agito in rigida conformità con la legge russa ed ha aggiunto che il Cremlino non ha alcuna intenzione di intervenire nella situazione.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin