L'Insabbiata a Montalbano Elicona, un appuntamento imperdibile :ilSicilia.it
Messina

Il 22 e il 23 giugno

L’Insabbiata a Montalbano Elicona, un appuntamento imperdibile

di
20 Giugno 2019

Ci sono dei luoghi che ti ammaliano e richiamano, legandoti a sé come l’irresistibile canto delle Sirene, e Montalbano Elicona (ME), Borgo dei Borghi 2015, amministrata da Filippo Taranto, sindaco molto attivo e attento, appartiene, di sicuro, a questa categoria. Inoltre, è una fucina di eventi ed è per questo che l’aggettivo che più gli si addice è “creattivo“.

Insabbiata Montalbano Elicona

Questa volta, l’occasione per la nostra passeggiata è legata alla tradizionale “Insabbiata” che, ideata dalla Congregazione del SS. Sacramento, si svolge il 22 e il 23 giugno, dalle 9 alle 24, in occasione del Corpus Domini. Le vie del centro storico, grazie alla passione, all’amore e alla dedizione di tutta la comunità montalbanese, saranno decorate con disegni realizzati con sabbie di vario colore. Lungo la via Mastropaolo, ai piedi del maestoso castello svevo-aragonese, prenderanno vita quadri ispirati a temi religiosi. Grazie all’Insabbiata, avrete la possibilità di vivere Montalbano Elicona, incantevole borgo di epoca medievale, con un suggestivo e labirintico centro storico, fatto di scorci che mozzano il fiato. Per incuriosirvi ancora di più, eccovi alcune curiosità sul suo nome e sui suoi dintorni.

Montalbano Elicona

Alcuni fanno risalire al suo nome alle parole latine “mons albus“, monte bianco, con riferimento ai monti innevati; altri, invece, al nome arabo “al bana“, dal suggestivo significato di “luogo eccellente”.

A pochi passi, poi, potrete immergervi nella natura del bosco di Malabotta e nella magia dell’Argimusco, la Stonehenge siciliana, unico caso al mondo che riproduce specularmente le costellazioni poste sull’orizzonte al tramonto estivo, in cui troverete un’atmosfera d’incantamento data da megaliti dalle forme bizzarre. Secondo l’affascinante tesi di “Argimusco Decoded” di Paul Devin e il compianto professore Alessandro Musco, l’Argimusco sarebbe opera di Arnau de Vilanova, grandissimo medico-teologo e astrologo catalano, per le cure mediche e la salute di Federico III, Re di Sicilia, ed Eleonora d’Angiò, che, secondo la tradizione, avrebbe la sua tomba proprio a Montalbano.

Buona Insabbiata nella meravigliosa Montalbano Elicona, scrigno di tesori inestimabili.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.